Alto Adige Doc

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Quasi tutto quel che di importante e “speciale” accade in Alto Adige viene letto, spiegato e persino giustificato, con quanto avvenuto nel passato. Oggi come venti o trent’anni fa. Una “lettura” che può funzionare finché si discute di proporzionale etnica o di toponomastica, ma che oggi risulta fuorviante. E’ sufficiente camminare per le periferie del capoluogo o visitare Fortezza, Salorno o il Brennero per comprenderlo. Sarà fuori moda, ma per sostenere una tesi occorrono fatti, dati e circostanze. Per questo è nato AltoAdige.doc.

Livelli essenziali d'assistenza, Alto Adige ultimo in classifica: ecco perché non è una novità
Covid, il giallo del piano operativo che nessuno pare aver visto
Palermo: il potere di veto dell'Svp è scritto nero su bianco nella legge elettorale
Non si governa senza la Stella Alpina: da Merano a Laives trionfa il metodo Svp
Covid-19, il ritorno: cronistoria di una pericolosa deriva (e perché non possiamo permettercelo)
Iceman Ötzi Peak: nomi, lingue e tradizioni inventate
Viaggio a Vadena, il paese in cerca di un centro di gravità permanente
Tra ricordo e contesto: dalla stazione a Piazza Vittoria, viaggio tra i monumenti del centro di Bolzano
Comune per comune: ecco dove il Covid ha ucciso di più
Il dibattito sulla movida selvaggia dimostra solo una cosa: non siamo un Paese per giovani
Intervista a Kompatscher: «Calma e adrenalina, i miei tre mesi più difficili»
Ospedale, lì dove giocheremo (ancora) la prossima partita
La brutta abitudine del «Los von...» per cercare colpevoli invece che soluzioni
Turismo, la ricetta per ripartire: «Test obbligatorio quando si prenota l'hotel»
Gli «ultimi» al tempo del Coronavirus. La giornata di uno street worker
Coronavirus, il dramma senza voce di malati di Alzheimer e badanti
Il virus, i numeri e il cittadino disobbediente: alla ricerca del capro espiatorio che non c'è
Il coronavirus e il ruolo degli ospedali nel propagarsi dell'infezione: la partita tra Veneto e Lombardia
Coronavirus in Alto Adige: le diffidenze incrociate e il modello Hong Kong
L'Alto Adige, il Coronavirus e la comunicazione che non c'è
Oltre i confini (e le lingue): la toponomastica ai tempi di Google Maps
Il lago di Braies ai tempi di Instagram: nuovi pellegrini in adorazione della foto (già scattata)
L'Alto Adige e la miopia sui veri problemi. «Gli immigrati? Sempre più necessari»
Quando la strada del vino porta alla morte: guida e alcool, abbiamo un problema in Alto Adige
I «due» Alexander Langer: il viaggio leggero alla ricerca delle sue radici ebraiche
Benvenuti al mercatino di natale di Bolzano: il regno del kitsch che non fa bene alla città
Sei mesi di Sasa: saune, barriere architettoniche, (brusche) frenate e un'app che non va
I nuovi tossicodipendenti: ecco l'eroina dei nostri tempi
Viaggio nel parco Stazione, dove il ricco Alto Adige mette la polvere sotto il tappeto
Alto Adige, un fiume di droga: ma la battaglia non si vince ai giardini della stazione
Laives, quasi Bolzano: l'enclave italiana alla ricerca di identità (e di una piazza)
In Lussemburgo parlano mescolando tre lingue, noi litighiamo sulla parola Alto Adige: tutta la differenza tra un Granducato e una provincia
Telecamere sull'insicurezza: storia triste di una percezione sbagliata
Mounia, il velo dei pregiudizi e quel tricolore appeso al balcone
L'Alto Adige dei campanili: storia di buoni, ma distanti, vicini
«Der Prozess» alla (in)sostenibile tranquillità di Merano
Alto Adige, suicidi e qualità della vita: i dati veri, letti bene
San Candido, l'outlet village che piace ai turisti e non sa di confine
La lenta rinascita (anche grazie al Pakistan) del Brennero dopo Schengen
Bruciata, spedita lontano o riciclata. Ma rimane una montagna di plastica
Alto Adige, terra senza arcobaleno. Omertà e solitudine, così gli omosessuali rimangono invisibili
Bolzano, on the road nei quartieri dove la Lega vola al 47% e il degrado appare più narrato che vissuto
L'Europa? Per l'Alto Adige è ancora una comfort zone. E il futuro è bello: basta volerlo guardare
Altoatesine con il velo e la pelle scura: storie quotidiane di razzismo
Flixbus in Italia, il segreto del successo ai piedi dell'Alpe di Siusi
Periferie vive e turismo sostenibile: ecco perché è fondamentale «il treno delle Dolomiti»
Airbnb, il filo che lega Bolzano a Barcellona (e rende «nomadi» i centri storici)
Assalto alla Fortezza per un sì alla scuola bilingue
Il melting pot di Fortezza, là dove i gruppi linguistici perdono senso
Ventunesimo secolo, l'età del turismo (e della sua venerazione)
Trilogia delle disavventure di K., cittadino italiano che gli Usa non vogliono
La baby gang di Bolzano, viaggio nella rabbia multietnica di un disagio che non riusciamo a sentire (e a capire)
Un giorno di vita e di lavoro nella città sotterranea del Brennero
Welcome in High Adige: ecco perché la toponomastica è un falso problema
Un pezzo di Calabria in Alto Adige: viaggio tra i lavoratori che scavano il tunnel del Brennero
Il passato che si dimentica: sulla criminalità l'amnesia collettiva altoatesina
Ospedale di Bolzano, là dove nascono «gli stranieri»
Nasce Alto Adige DOC, un viaggio oltre gli stereotipi