Ciliegie Val Venosta, al via la stagione: stimata una raccolta di 500 tonnellate

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Complici la bella stagione e le temperature più favorevoli, partirà con qualche giorno di anticipo rispetto al solito la commercializzazione delle ciliegie Val Venosta. Ad annunciarlo è Reinhard Ladurner, responsabile vendite ciliegie di “Vip”, l’associazione delle cooperative ortofrutticole della Val Venosta. Nella valle altoatesina vengono coltivate, ad un’altitudine fra gli 800 ed i 1.300 metri, le varietà Regina e Kordia. I quantitativi si confermano sui medesimi numeri dello scorso anno: si stima una raccolta intorno alle 500 tonnellate ottenuti su circa 40 ettari di superficie coltivata, e saranno distribuite fino alla prima settimana di Agosto in tutta Italia, sia nei mercati ortofrutticoli principali che nella DO e GD, attraverso una rete di vendita capillare.

ciliegie Val Venosta

Le ciliegie Val Venosta sono frutti per veri intenditori, buone e dalla qualità eccezionale garantita da una tecnologia all’avanguardia che non lascia scampo ad imperfezioni: “Utilizziamo la tecnologia Hydrocooler – precisa Ladurner – con la quale nel momento del conferimento in Cooperativa la ciliegia viene sottoposta ad un sistema di raffreddamento immediato che porta la temperatura interna del frutto a 3-4°C: in queste condizioni, più compatta e più soda, la ciliegia arriva alla macchina calibratrice a raggi infrarossi che seleziona in automatico qualità intrinseca, colore e calibro delle ciliegie.” Attraverso un sistema di trasporto galleggiante le Ciliegie raggiungono i differenti imballaggi: “Da quest’anno – prosegue Ladurner – possiamo contare su una nuova Linea nel Reparto Confezionamento e questo ci rende ancora più efficienti in termini di personalizzazione, a garanzia di un servizio più puntale e rapido alle richieste del Cliente”.

Ti potrebbe interessare