Vipiteno, il prato diventa posteggio (per evitare il parking selvaggio tutto attorno)

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

La Giunta ha approvato oggi la delibera che prevede una modifica al Piano urbanistico e l’ampliamento di 70 posti del parcheggio nei pressi dello svincolo autostradale della A22 a Sud di Vipiteno. La trasformazione riguarda la particella fondiaria 441/1 del C.C. Vipiteno, un’area di 2300 metri quadri ubicata a Sud della città, in vicinanza dell’imbocco autostradale della A22. Attualmente l’area è utilizzata come prato, ma in seguito alla trasformazione amplierebbe l’esistente parcheggio di circa 70 posti macchina.

Al momento, a causa dell’insufficiente numero di posti disponibili nel parcheggio, le autovetture di pendolari, escursionisti e viaggiatori a lunga distanza che circolano in zona vengono parcheggiate lungo le scarpate e nell’area d’accesso alla strada poderale.

Tale misura ha quindi lo scopo di ovviare al problema di spazio, regolamentando il traffico nella zona d’ingresso ed uscita della A22, e riducendo il carico stradale nonché l’inquinamento a livello locale. Per facilitare ulteriormente la mobilità dei vari viaggiatori nell’area, è già previsto un accesso al percorso ciclabile e pedonale adiacente.

Secondo gli esperti l’area individuata non dovrà essere ulteriormente edificata e sarà quindi destinata esclusivamente all’ampliamento del parcheggio esistente che dovrà essere dotato di sistemi di drenaggio per compensare la perdita di capacità drenante del suolo e dovrà occupare una quota di campagna non maggiore a quella del parcheggio già esistente. La Giunta provinciale, nel corso della seduta odierna, ha quindi approvato di avviare la procedura per la modifica d’ufficio del Piano urbanistico del Comune di Vipiteno, la delibera ed i relativi allegati sono pubblicati per un periodo di 30 giorni consecutivi nella Rete Civica dell’Alto Adige ed all’albo del Comune di Vipiteno. Saranno inoltre esposti al pubblico presso la sede del Comune e presso l’Amministrazione provinciale, Ufficio pianificazione territoriale e cartografia.

Ti potrebbe interessare