Menu

Vipiteno, oltre 5 milioni di euro per la funivia sul Monte Cavallo

Pubblicato il 6 giugno 2018 in Infrastrutture

montecavallo  

Aumentare l’attrattività di Vipiteno come destinazione turistica ed economica, valorizzare la zona sciistica ed escursionistica del Monte Cavallo e supportare la mobilità sostenibile: questi i motivi per cui, su richiesta dell’assessore alla mobilità Florian Mussner, la Giunta provinciale ha deciso di classificare l’intervento di sostituzione della seggiovia Panorama con un moderno impianto Telemix con cabine da 8 posti e seggiole esaposto. La Giunta contribuirà con 5,5 milioni di euro alla costruzione dell’impianto a Vipiteno, somma che coprirà il 75% del costo dell’intero impianto e non più solo il 45% come inizialmente previsto. «L’investimento è strategico per l’intera area, per il Monte Cavallo e per l’attrattività di Vipiteno e dei Comuni confinanti. Si tratta di un segnale importante di sostegno al turismo in Alta Valle Isarco, specialmente rispetto ai soggetti economici del territorio e come supporto all’offerta sportiva e per il tempo libero per i cittadini – spiega Florian Mussner, che aggiunge – A trarre vantaggio da questo nuovo impianto di risalita sarà non solo la città di Vipiteno ma anche l’intera zona del Monte Cavallo, che potrà così assumere sempre più le caratteristiche di un’area naturale a misura di famiglie, di sportivi e di appassionati delle attività all’aria aperta».

Un progetto strategico firmato Eurac

La decisione della Giunta provinciale si basa su uno studio Eurac che nel 2012 ha elaborato un progetto strategico di sviluppo turistico per la città di Vipiteno. «Nello studio si individuavano tre aree nevralgiche di attrazione turistica della zona: fra queste c’era proprio il Monte Cavallo» sottolinea Mussner. L’ammodernamento della attuale seggiovia a 3 posti si è reso necessario, stando alla descrizione del progetto, dal momento che l’impianto ha oltre 33 anni di vita e non risulta più adeguato agli standard moderni. «Il progetto prevede la realizzazione di un impianto moderno di tipo Telemix, con cabine da 8 posti e seggiole esaposto con cupola. La misura incrementerà ulteriormente l’attrattività dell’area non solo per gli sport invernali, ma anche per le attività estive» spiega Mussner. Con la realizzazione dell’impianto, dotato di azionamento senza riduttore, a risparmio energetico e con altre misure come il potenziamento dell’impianto d’innevamento e la costruzione delle nuove condotte d’acqua, il servizio sciistico sarà a medio termine perfettamente garantito.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211