Leitner, ecco come sarà la nuova stazione griffata Pininfarina

Pubblicato il 9 Maggio 2017 in Infrastrutture, Territorio

 

Leitner Ropeways spinge sull’estetica delle stazioni di arrivo per cabinovie e seggiovie. E lo fa rinforzando ancora il legame con Pininfarina. Ecco come l’azienda descrive l’evoluzione della stazione. «La nuova stazione, disegnata dal designer italiano Pininfarina, risponde in pieno agli elevati standard dell’azienda altoatesina quanto a forma, innovazione e tecnologia. Particolarmente migliorate soprattutto la funzionalità in esercizio e la manutenzione. Le innovazioni tecnologiche e il nuovo design fanno di questa stazione un vero e proprio gioiello».

La stazione progettata avrà una copertura completa dei veicoli sottostanti, evitando così neve e pioggia per i passeggeri. La perfetta intesa tra design e funzionalità della copertura si vede bene anche nel nuovo sistema di canalizzazione delle acque: invece di disporre di canali di scolo all’esterno della struttura, come era usuale sino ad oggi, nel nuovo progetto di Leitner ropeways l’acqua viene raccolta in pozzetti e condutture all’interno della struttura stessa. Questo accorgimento permette di avere stazioni libere da acqua o ghiaccio e di evitare gli sgocciolamenti incontrollati, che spesso sono da evitare per motivi geologici.

leitner_pininfarina_bis

L’azienda altoatesina continua così la sua corsa costante verso l’innovazione. Solo andando in ordine cronologico da poco è stata inaugurata la funivia che taglia il cielo di Berlino in occasione dell’IGA 2017, l’esposizione internazionale dei giardini, durante la quale si prevede trasporterà circa due milioni di visitatori e che, al termine della manifestazione, verrà utilizzata come mezzo di trasporto sostenibile collegando due quartieri di Berlino. Qualche settimana fa è arrivato invece il Pisamover, un modello di mobilità urbana innovativo, completamente automatizzato, alimentato elettricamente per ridurre al minimo l’impatto energetico e ambientale e composto da due convogli da 107 passeggeri ciascuno, che sarà attivo 365 giorni all’anno, dalle 6 alle 24.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211