Cna: «Complessità e disservizi, il Governo proroghi i termini per l’invio dati fatture»

Pubblicato il 26 Settembre 2017 in Imprese

 

Appello della Cna per una proroga sull’invio delle fatture in scadenza. Troppa complessità nella gestione, dicono gli artigiani, e problemi nel servizio. Ecco il testo della nota.

«La complessità della gestione dell’invio dei dati fatture in scadenza il prossimo 28 settembre rende impossibile, per diversi motivi, il puntuale rispetto del termine – ricorda la nota della Cna -. Chi utilizza come modalità di invio il portale dell’Agenzia delle Entrate è, infatti, incorso nell’interruzione del servizio. Inoltre, anche la successiva fase di individuazione degli errori e della loro correzione è particolarmente complessa.

CNA-SHV dell’Alto Adige e CNA del Trentino sostengono l’iniziativa di Rete Imprese Italia che chiede al Governo una proroga di almeno 20 giorni dell’attuale scadenza. Inoltre, considerata la sperimentalità del nuovo adempimento, è necessario prevedere la non punibilità per errori od omissioni riguardanti i dati sia delle fatture che delle liquidazioni Iva effettuate entro il 31 dicembre 2017, qualora siano corretti entro il 31 gennaio 2018».

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211