Caramaschi annuncia: «Presto tavolo di lavoro con gli esercenti di piazza Erbe». E fa pace con il gestore che lo minacciò

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Il momento di disperazione degli esercenti di piazza Erbe a Bolzano è stato fotografato qualche settimana fa quando il titolare di un importante locale della piazza aveva pubblicato sul proprio profilo Facebook un post di minacce verso il Sindaco Renzo Caramaschi a seguito della nuova ordinanza che vietava il take away. Un post che fu immediatamente rimosso, ma che non evitò il pronto intervento dei legali del Primo Cittadino.

Ora questa storia sembra essersi conclusa nel migliore dei modi. Come annunciato da Caramaschi, il gestore è stato ricevuto in Comune per un confronto diretto, un momento di dialogo da cui tirar fuori nuove idee. “Ci siamo parlati, ci siamo chiariti, siamo riusciti a trasformare quella che poteva essere una lunga vicenda legale in un momento costruttivo per Bolzano. Nascerà un tavolo di lavoro per ascoltare gli esercenti di Piazza delle Erbe. Ascoltare non è sempre semplice, ma è necessario se si vuole provare ad amministrare una città”, annuncia il Sindaco.

TUTTO È BENE QUEL CHE FINISCE BENE. Care amiche, cari amici, Ho deciso di incontrare l’esercente dell’episodio di…

Publiée par Sindaco Renzo Caramaschi sur Samedi 4 juillet 2020

“Dopo settimane di riflessioni e dopo l’incontro con il Sindaco Renzo Caramaschi che gentilmente mi ha ricevuto, sono a scusarmi pubblicamente con Lui, con la sua Famiglia e con tutti Voi per l’insano e folle gesto (che non puó essere giustificato ma giustamente condannato) riguardante le minacce nel mio post. Non ha scusanti ma il gesto purtroppo ha messo in secondo piano il mio grido di disperazione. Dopo il colloquio, dove ho potuto esporre le mie paure da Imprenditore, ho riscontrato da parte del Sig. Caramaschi molta partecipazione nell’ascoltare eventuali progetti per poter eliminare la parola “degrado” affiancata troppo spesso a Piazza delle Erbe, ridare serenità agli abitanti ma soprattutto, a nostro dire in base ad alcuni miglioramenti specifici proposti, magari un giorno a poter rinominare Piazza Erbe il “Salotto di Bolzano”. Ringrazio nuovamente, nonostante il post, di avermi dato la possibilità di poter aprire questo tavolo di lavoro, nella speranza di riuscire finalmente a creare un fronte comune per dare una nuova immagine alla “mia” Piazza”, il messaggio invece del titolare del locale di piazza Erbe.

Ti potrebbe interessare