Menu

Trasporto e (meno) traffico merci: collaborazione tra Provincia e Tirolo

Pubblicato il 28 Agosto 2019 in Infrastrutture

 

La riduzione del traffico di transito sull’asse del Brennero e il miglioramento del trasporto pubblico e di quello merci su rotaia sono stati al centro di un incontro che si è tenuto ieri (27° agosto) a Innsbruck tra il vicepresidente e assessore alla mobilità Daniel Alfreider e la sua omologa tirolese, Ingrid Felipe.

Per Alfreider è prima di tutto molto importante migliorare e intensificare la collaborazione tra Provincia di Bolzano e Tirolo . “La mobilità – afferma – non ha confini, a maggio ragione tra Tirolo e Alto Adige. L’obiettivo  è trasferire il traffico pesante su rotaia, con decisioni condivise sull’asse Monaco di Baviera-Verona. Ma già oggi vogliamo investire con decisione in nuove tecnologie come l’idrogeno, in modo da ridurre l’inquinamento e alleggerire le ripercussioni negative per la popolazione”.

In un prossimo incontro che vedrà coinvolti anche i rappresentanti della Baviera saranno discusse altre possibili misure concrete per la riduzione del traffico. “Non dobbiamo aspettare il completamento del Tunnel del Brennero – aggiunge Alfreider – ma fare da subito tutti i passi concreti possibili e rendere più attrattivo il trasporto su rotaia”. Un altro ambito di intervento riguarda anche il miglioramento del trasporto pubblico tra Innsbruck e Bolzano. “Dobbiamo lavorare con intensità alla realizzazione del ticket dell’Euregio e all’armonizzazione delle tariffe, in modo da rendere ancora più attrattivo e accessibile il trasporto pubblico locale”, hanno detto Alfreider e Felipe al termine dell’incontro. A questo scopo è stato istituito un apposito gruppo di lavoro.

Felipe ha quindi illustrato ad Alfreider una serie di opere e interventi nel settore trasporti in Tirolo che hanno riscosso consensi e premi a livello internazionale e si è rallegrata per l’interesse mostrato dalla Provincia. “Il nostro tram regionale è un modello per tante città e regioni”, ha detto Felipe. “Il modello tirolese – ha confermato Alfreider – è un punto di riferimento verso cui ci vogliamo orientare”.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211