Professioni STEM, contributi per imprese che offrono apprendistati a giovani donne

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

La Camera di commercio di Bolzano vuole sostenere giovani donne nelle professioni in ambito matematico, ingegneristico, scientifico e tecnico. Il bando per ottenere il contributo si riferisce a contratti di apprendistato in essere o sottoscritti nell’anno 2021 e vuole promuovere l’inserimento di giovani donne nelle cosiddette professioni “STEM” da parte di micro, piccole e medie imprese. Il totale dei contributi concessi dalla Camera di commercio è di 64.000 euro. Le aziende riceveranno 1.000 euro per ogni apprendista rientrante nelle categorie specificate nel bando. Ogni impresa può presentare domanda per un solo contratto di apprendistato e l’attività lavorativa deve essere svolta presso la sede legale o operativa dell’impresa in Alto Adige.

“La presenza delle donne nell’economia è un elemento fondamentale per la crescita economica e sociale dell’Alto Adige. Con il presente bando vogliamo sostenere le micro, piccole e medie imprese altoatesine che assumono giovani apprendiste in ambito scientifico, tecnologico, ingegneristico e matematico, permettendo loro di inserirsi sempre di più nel mondo delle professioni STEM”, sottolinea il Presidente della Camera di commercio di Bolzano Michl Ebner. Le domande di contributo vanno presentate entro il 28 febbraio 2022 compreso. I moduli e il bando completo, inclusa la lista dei contratti di apprendistato ammessi all’agevolazione, sono disponibili sul sito della Camera di commercio di Bolzano www.camcom.bz.it.

Ti potrebbe interessare