La milanese Pessina costruzioni rileva Oberosler. Salderà gli arretrati ai dipendenti

Pubblicato il 15 Giugno 2018 in Imprese

 

Da Bolzano a Milano, almeno nella proprietà L’Oberosler, una delle più grandi aziende di costruzioni altoatesine, è stata rilevata dalla Pessina di Milano. Questo il risultato del concordato preventivo che – come un fulmine a ciel sereno – era stato chiesto dall’azienda lo scorso ottobre. Una vicenda che vi avevamo raccontato e che aveva lasciato forti preoccupazioni nel mondo imprenditoriale altoatesino. La causa: perdite per oltre 16 milioni di euro. Qualche mese dopo, nelle aule del Tribunale di Bolzano, si è concluso il tutto: azienda e marchio sono stati rilevati dalla Pessina. Un altro big del settore: 88 milioni di euro il fatturato del 2016. I nuovi proprietari hanno già assicurato di pagare tutte le mensilità mancanti ai 47 dipendenti, affermando di voler riprendere al più presto tutti i lavori rimasti in sospeso.

La Oberosler, con sede a Bolzano, è una storica azienda, attiva principalmente nella costruzione di strade e gallerie. Il suo portafoglio lavori è di oltre 270 milioni di euro, 3 concessioni per la realizzazione di tratti autostradali ed i lavori per la realizzazione del tunnel di base della centrale idroelettrica di S. Antonio di proprietà di Eisackwerk srl che, nel settore, si candida ad essere uno dei più significativi impianti in Europa

«E’ una giornata importante per la nostra azienda – ha commentato Guido Stefanelli, amministratore delegato di Pessina Costruzioni, azienda fondata nel 1954 – Non solo espandiamo le nostre attività in una regione leader in Europa per l’innovazione e l’attenzione all’ambiente e alle nuove costruzioni, ma rafforziamo la Pessina nel comparto dei lavori stradali di cui Oberolser è stata da sempre leader. Ringraziamo la precedente proprietà che lascia il campo e siamo già operativi per rilanciare tutti cantieri in giro per il Trentino e l’Italia», ha concluso Stefanelli.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211