Menu

Merano, asta deserta per la realizzazione del Bike Point: progetto rinviato

Pubblicato il 15 Luglio 2019 in Infrastrutture, Territorio

 

Rischia di diventare un enorme buco nell’acqua il progetto Bike Point di Merano. La struttura, che sarebbe dovuta sorgere al posto del distributore di benzina dismesso all’angolo tra via Piave e via Petrarca a spese altrui, per il momento non si farà. A rivelarlo è il quotidiano Alto Adige che racconta come l’appuntamento fissato dal Comune per affidare  a un privato la gestione della struttura, è andato deserto. Una sola proposta infatti è stata avanzata, alla quale però mancavano una serie di dettagli fondamentali.

Il progetto di finanziamento richiedeva a chi presentava l’offerta di doversi anche assumere i costi di ristrutturazione dell’ex distributore Eni: di fatto troppo lontano nel tempo un possibile guadagno per l’investitore e asta vuota. Come si legge sulle pagine del quotidiano: “L’unica possibilità che ora resta all’amministrazione comunale per evitare un altrimenti inutile investimento da 160 mila euro sarà probabilmente quella di procedere con i quattrini pubblici alla realizzazione del nuovo bike point, salvo poi affidarlo in gestione al miglior offerente. Una operazione che andrebbe però a rinviare all’infinito l’apertura del punto bici, visti i tempi biblici necessari al Comune per espletare progettazione, gara d’appalto ed esecuzione lavori”.

Alexander Ginestous

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211