Mattarella e Van der Bellen a Bolzano l’11 giugno

Pubblicato il 3 Maggio 2017 in Agenda

 

Venticinque anni fa, l’11 giugno 1992, finiva «ufficialmente» la vertenza altoatesina, con la nota consegnata dal ministro degli Esteri austriaco all’ambasciatore italiano. E quest’anno, nel 2017, sarà Bolzano il luogo dove si ricorderà lo storico evento. A farlo le più alte cariche di Italia e Austria: i presidenti Sergio Mattarella e Alexander Van der Bellen. Ecco la nota della Provincia di Bolzano che conferma la data.

Il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, ha partecipato questa sera (2 maggio) a Roma al ricevimento organizzato a Roma per la visita del presidente austriaco Alexander Van der Bellen, e nel corso della cerimonia ha ricevuto la conferma che lo stesso van der Bellen e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si incontreranno il prossimo 11 giugno in Alto Adige.

Una data, quella prescelta, assolutamente non casuale: l’11 giugno di 25 anni fa, ovvero nel 1992, il ministro degli esteri austriaco Alois Mock consegnó infatti all’allora ambasciatore italiano a Vienna la nota diplomatica che poneva ufficialmente fine alla vertenza altoatesina, la cosiddetta quietanza liberatoria. E proprio l’11 giugno é dunque in programma, in Alto Adige, l’incontro fra Mattarella e van der Bellen.

«Per la nostra Provincia – commenta Arno Kompatscher – non si tratta solo di un grande onore, ma anche di un segnale forte della volontá di Italia e Austria di collaborare allo sviluppo dell’autonomia, il cui valore viene riconosciuto e tenuto in grande considerazione sia al di qua che al di lá del Brennero».



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211