Dal 15 dicembre addio al treno diretto Bolzano-Napoli: petizione online per mantenere vivo il collegamento

Pubblicato il 1 Novembre 2019 in Infrastrutture

offerta speciale  

Più di un anno fa ormai, abbiamo lanciato una petizione per chiedere ad alta voce un treno diretto da Bolzano a Milano. Un collegamento che risulterebbe fondamentale per moltissimi altoatesini e trentini costretti tutti i giorni a raggiungere la città lombarda percorrendo un’autostrada intasata di tir e turisti.

Ora però, la questione dei collegamenti via treno sembra diventare ancora più critica: dal 15 dicembre 2019 infatti, la linea ferroviaria diretta Bolzano-Napoli sarà cancellata, costringendo i passeggeri ad un cambio obbligatorio a Bologna o a Roma. Una linea, questa, che esattamente come quella per Milano risulta vitale per migliaia di residenti in Alto Adige che per motivi lavorativi o famigliari hanno necessità di raggiungere il sud in condizioni comode e veloci.

Da RFI non è ancora arrivata nessuna comunicazione ufficiale in merito, ma basta darà un’occhiata agli orari online per capire le modifiche già stabilite: il 14 dicembre sarà l’ultimo giorno disponibile per godere del collegamento diretto Bolzano-Napoli, possibile all’andata grazie al Frecciargento 8507  e al ritorno grazie al Frecciargento 8524. Dal 15 dicembre, infatti, il sito di Trenitalia non offre più tra le proprie opzioni questa tratta. O meglio, la offre, ma a fronte di un cambio, nella stazione di Roma Termini.

Ed il dibattito si riapre: in una città come Bolzano, che vuole fare dell’avanguardia e dell’innovazione un punto di forza, in cui manca l’aeroporto, come ci si può muovere agilmente verso il resto d’Italia? Come si fa a non rimanere emarginati se le linee più importanti di collegamento vengono tagliate o rese poco agili? In un periodo in cui l’onda della questione viabilità e trasporti viene cavalcata da esponenti politici e non solo, certe decisioni risultano difficili da comprendere. Il Nord ed il Sud Italia non possono più rimanere così distanti a causa di politiche sulla mobilità che non agevolano lo spostamento delle persone, specie considerando le molte località ad alta concentrazione turistica. E poi c’è la questione sostenibilità: eliminare il collegamento diretto su rotaia comporterebbe un incremento di traffico autostradale notevole. Insomma, un impatto ambientale decisamente diverso.

Per far sentire la propria voce intanto, è stata già avviata una petizione su change.org per mantenere in vita il tratto di linea tra Bolzano e Napoli. Chiunque sia interessato a firmare tale petizione può farlo a questo link qui.

Alexander Ginestous

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211