Concessione A22, incontro con la ministra De Micheli: c’è l’impegno del governo

Pubblicato il 19 Febbraio 2020 in Infrastrutture

 

Si è svolto ieri a Roma l’incontro tra i rappresentanti dei soci pubblici di Autostrada del Brennero Spa e la ministra alle infrastrutture e trasporti Paola De Micheli. All’ordine del giorno l’affidamento della gestione della tratta autostradale Brennero-Modena a favore di una Società partecipata dagli stessi enti pubblici.

Nella riunione – anche alla luce dell’ultima novità legislativa intervenuta, ovvero la modifica dell’art. 13-bis del decreto legge 148 del 2017, che ha posticipato al 30 giugno 2020 il termine di sottoscrizione dell’atto convenzionale – si è discusso dei prossimi passi da compiere per arrivare in tempi rapidi alla sottoscrizione del medesimo Accordo di cooperazione, già approvato dal CIPE e registrato dalla Corte dei Conti. A questo proposito, i soci pubblici e il ministro, dopo aver condiviso la “straordinaria importanza” e il “carattere strategico” della concessione per il futuro e le prospettive di sviluppo dei territori coinvolti, si sono confrontati in particolare sulle possibili iniziative da intraprendere per affrontare con sollecitudine i nodi ancora aperti.  Nel corso della riunione, il Ministero ha manifestato l’assoluta disponibilità ad approfondire rapidamente tutti gli aspetti ancora in discussione, mentre i soci pubblici hanno ribadito la massima apertura a valutare ed approfondire costruttivamente le possibili soluzioni.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211