Bagni di Parco Stazione, coperti i simboli troppo espliciti

Pubblicato il 28 Novembre 2016 in Culture

 

Non c’è nemmeno stato bisogno di gran dibattito. Qualcuno (pubblico o privato?) ha già pensato a censurare i bagni di Parco Stazione. La foto e la notizia arrivano dal collega Luca Fregona, giornalista dell’Alto Adige, che ha postato la foto sul suo account Twitter. I simboli, che avevano suscitato le perplessità dell’assessore Maria Laura Lorenzini, richiamano esplicitamente gli organi sessuali femminili e maschili. Ora sono stati ricoperti con foto dei mercatini evidentemente giudicati meno scandalosi. Chi sarà stato?

cys4g0nxcag6v6p

cys4g1pxeae4gx



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211