La Asl altoatesina garantisce solo prestazioni prioritarie e di urgenza

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

L’Azienda sanitaria dell’Alto Adige comunica che da adesso in poi, a causa dell’estremo rialzo del numero delle infezioni di Coronavirus, saranno effettuate solo prestazioni urgenti, non differibili o prioritarie fino a ulteriore comunicazione dell’Asl stessa. Questo vale anche per prestazioni di prevenzione, programmi di screening e vaccinazioni (escluso vaccinazioni antinfluenzali) e per tutti i ricoveri in degenza non-urgenti ed in clinica diurna. Tutte le prestazioni urgenti e tutte le visite urgenti e prioritarie saranno garantite dall’Asl. Anche gli interventi urgenti, p.e. nell’ambito oncologico, saranno effettuati.

Il territorio altoatesino rischia infatti di diventare “zona rossa”, ed è per questo che la Giunta provinciale ha deciso di correre ai ripari andando a realizzare una nuova ordinanza che prevede bar, ristoranti e negozi chiusi fino al 22 novembre, ed il coprifuoco a partire dalle ore 20.

 

Iscriviti al canale Telegram!  👉🏻  https://t.me/altoadigeinnovazione

Seguici su Facebook 👉🏻  https://www.facebook.com/altoadigeinnovazione

Seguici su Linkedin 👉🏻  https://www.linkedin.com/company/alto-adige-innovazione/ 

Ti potrebbe interessare