Menu

Scatto scandalo al Presepe dei mercatini: il pm vuole archiviare, il Comune si oppone

Pubblicato il 10 febbraio 2018 in Agenda

presepe alto adige  

La foto scandalo scattata al Presepe dei mercatini di Bolzano farà discutere ancora a lungo. E non solo sui social, ma anche nelle aule di tribunale. Nei giorni scorsi la Procura presso il Tribunale di Bolzano ha richiesto l’archiviazione del procedimento penale relativo alla vicenda della profonazione del Presepe del Mercatino di Natale i cui autori sono stati identificati. Il Comune, in qualità di parte offesa, subito mossosi subito dopo la divulgazione dello scatto ha deciso di proporre opposizione a tale richiesta di archiviazione del procedimento.

La foto scandalo al Presepe era circolata in rete a metà dicembre 2017: un gruppo di quattro ragazzi (uno scattava) aveva avuto la cattiva idea di ritrarsi in pose oltraggiose con le statue della sacra rappresentazione. «Per il Comune, tale increscioso episodio, che ha avuto notevole risonanza mediatica, non può essere ritenuto una goliardata, e quindi un fatto di lieve tenuità, non punibile, come invece previsto nella richiesta di archiviazione» dichiara la nota dell’amministrazione comunale guidata da Renzo Caramaschi.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati

Puoi leggere anche

Più letti

Meteo in Alto Adige
Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211