Menu

Val Pusteria, tre progetti al via per migliorare la situazione del traffico

Pubblicato il 14 Marzo 2019 in Territorio

 

Il progetto provinciale relativo alla mobilità ha tra le proprie priorità maggiore sicurezza, buona percorribilità delle strade e fluiditàdel traffico. Nel mese di marzo hanno inizio tre nuovi progetti importanti, si tratta rispettivamente delle rotatorie di Falzes e S. Lorenzo e del risanamento della circonvallazione Sud di Brunico. «Riteniamo sia importante assicurare che in tutta la provincia, oltre all’offerta di trasporto pubblico, vi siano adeguate infrastrutture per il traffico dato che la mobilità rappresenta un’esigenza fondamentale per la popolazione» afferma l’assessore provinciale alla mobilità, Daniel Alfreider. In quest’ambito le priorità, secondo l’assessore, sono rappresentate dalla sicurezza, dalla riduzione del traffico nei centri abitati e dall’adeguamento delle strade alle attuali esigenze.

Oggi (13 marzo) sono iniziati i lavori alla nuova rotatoria di accesso a Falzes che si trova all’incrocio tra la strada provinciale della Val Pusteria (SP 40) e le strade comunali Michael Pacher/Zona sportiva. Il raggio della rotatoria sarà di 28 metri e l’opera sarà realizzata nell’arco di 60 giorni con un costo per la Provincia di 393.000 euro. I lavori saranno eseguiti dall’impresa Alpenbau Srl di Terento. Nel corso del mese di marzo verrà realizzata una seconda rotatoria lungo la strada provinciale a S. Lorenzo di Sebato. In questo tratto della strada provinciale sono insediate numerose imprese ed attualmente si formano spesso code di veicoli e situazioni pericolose. «Grazie alla costruzione della rotatoria potremo rendere il traffico più fluido e nel contempo semplificheremo gli accessi» afferma Alfreider. Per la realizzazione dell’opera, che interesserà un tratto di circa 300 metri, sono previsti 135 giorni e la rotatoria avrà un raggio di 28 metri. Sarà inoltre realizzato un marciapiede che consentirà un agevole accesso alle fermate dell’autobus. Il costo previsto per l’opera è di 1,4 milioni di euro e l’esecuzione è stata affidata all’impresa Ploner Srl di Brunico.

svincolo

La terza opera riguarda la sostituzione del manto stradale dell’accesso Sud di Brunico per un tratto di 1,4 chilometri. «In questo tratto verrà sostituito il rivestimento stradale che sarà realizzato, per uno spessore di 1,3 metri, con un nuovo materiale più adeguato, allo scopo di renderlo più sicuro» afferma il direttore di Ripartizione, Valentino Pagani. L’attuale rivestimento è stato posato negli anni ’80.  I lavori avranno una durata di 120 giorni ed in questo periodo il traffico verrà deviato su due percorsi provvisori. Il costo dell’opera è di 2,8 milioni di euro ed i lavori verranno eseguiti dalle imprese E.MA.PRI.CE e Goller Bögl.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211