Università Innsbruck, 85.400 euro all’anno per consulenza a studenti altoatesini

Pubblicato il 2 Novembre 2017 in Agenda

universitari altoatesini  

Per garantire un adeguato servizio di informazione e consulenza agli oltre 3.700 studenti altoatesini che frequentano l’Università di Innsbruck, la Giunta provinciale, su proposta dell’assessore Philipp Achammer, ha deciso la prosecuzione del servizio. In tal senso è stata autorizzata la stipula di una convenzione con l’ateneo per la durata di cinque anni, dal 1° dicembre 2017 fino al 30 novembre 2022. Per questo servizio l’Università di innsbruck otterrà un finanziamento di 7.116 euro per il 2017 e di 85.400 euro all’anno per gli anni successivi.

«Impostare il proprio studio al fine di poter svolgere in futuro la professione in Italia»

Gli studenti altoatesini che studiano a Innsbruck, infatti, possono ottenere il riconoscimento in Italia del titolo di studio conseguito in Austria in base allo scambio di note stipulato fra i due paesi, a condizione che la loro scelta di studio corrisponda a uno dei percorsi contemplati dallo scambio di note. «Per noi è importante che chi studia a Innsbruck sia ben informato e consigliato grazie a un servizio ad hoc, in modo da poter impostare il proprio studio nel rispetto di quanto previsto dallo scambio di note e al fine di poter svolgere in futuro la professione in Italia» afferma l’assessore Achammer.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211