Univeneto arriva in Alto Adige, la conferma arriva da Padova

Pubblicato il 2 Marzo 2016 in Culture

 

La conferma arriva dalle parole del Rettore dell’Università di Padova, Rosario Rizzuto. «Chiamiamo a collaborare le altre università italiane. In particolare, questo è uno dei molti temi, in cui riteniamo che il rinnovato rapporto con le università venete nella Fondazione Univeneto, che in tempi molto brevi estenderemo agli atenei dei vicini Friuli-Venezia Giulia e Trentino – Alto Adige, rappresenti un modello di collaborazione virtuosa e altamente efficace». Parole pronunciate in un’occasione molto importante, anzi, la più prestigiosa: l’inaugurazione del 794esimo Anno Accademico dell’Ateneo patavino.

Univeneto punta all’Alto Adige quindi, come vi avevamo anticipato: e il corso congiunto di enologia e viticultura era il primo segnale di un allargamento di orizzonti dei quattro Atenei del Veneto: oltre a Padova, ci sono Verona e le due università veneziane, Ca’ Foscari e Iuav. Rizzuto continua a puntare forte su Univeneto, convinto che per essere competitivi a livello internazionale non basti più la forza e la tradizione dei singoli Atenei italiani (per la verità non troppo riconosciuta all’estero) ma occorra coesione a livello di macro territorio.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211