Menu

Unibz-Magdeburgo, laurea congiunta in ingegneria industriale

Pubblicato il 15 Maggio 2017 in Territorio

 

Dal prossimo anno accademico Unibz potrà offrire un nuovo corso di studio: una doppia laurea magistrale – con titolo  italiano e tedesco – in Ingegneria meccanica e industriale. Siglato oggi l’accordo tra Bolzano e Magdeburg.

 «Per la nostra università è fondamentale cooperare con partner internazionali e questo nuovo corso rappresenta un eccellente possibilità di allargamento della nostra offerta formativa. Questa laurea magistrale, inoltre, risponde alla grande richiesta, anche del nostro territorio, di laureati in ingegneria», ha spiegato il rettore della Libera Università di Bolzano, alla firma dell’accordo con la Otto-von-Guericke-Universität di Magdeburg”. La Otto-von-Guericke-Universität Magdeburg, con nove Facoltà e 14.000 studenti, è una delle più giovani università della Germania, essendo stata fondata nel 1993.

Nel secondo anno del corso di laurea, gli studenti della magistrale in Industrial and Mechanical Engineering (in lingua inglese) studieranno almeno un semestre nella università partner. «Questo corso rinsalda i contatti europei della Otto-von-Guericke-Universität, oltre a quelli che già intratteniamo con altri partner in Europa dell’Est, Asia e Oltreoceano»,  ha affermato il rettore dell’ateneo tedesco, il prof. Jens Strackeljan, durante la conferenza stampa. Le due università prevedono che saranno all’incirca 20 i loro studenti che parteciperanno a questo inedito programma di studi.

La nuova laurea magistrale si basa sui corsi di laurea magistrali “Wirtschaftsingenieur Logistik” della Otto-von-Guericke-Universität Magdeburg e “Industrial and Mechanical Engineering” della Libera Università di Bolzano. Tutte le lezioni e gli esami sostenuti nell’università partner costituiranno parte integrale del corso di studio degli iscritti a questa nuova laurea magistrale. Gli studenti potranno quindi scegliere in quale sede lavorare alla tesi di laurea; questa sarà sempre seguita da un professore per ognuna delle due università partner.

L’incontro di oggi, nel campus di Bolzano, ha visto la firma per l’accordo ad opera dei due rettori, il prof. Jens Strackeljan e il prof. Paolo Lugli. Nel pomeriggio, i professori coinvolti nella collaborazione tra i due atenei hanno discusso delle future collaborazioni che riguarderanno, oltre alla didattica, anche la ricerca. Il prof.Hartmut Zadek, esponente del Magdeburger Institut für Logistik und Materialflusstechnik e responsabile della nuova laurea magistrale ha sottolineato che oltre a questo Double Degree, «la cooperazione tra le cattedre di logistica di entrambe le università riguarderà anche la realizzazione di progetti europei».

Alla firma dell’accordo, per la Otto-von-Guericke-Universität Magdeburg erano presenti il preside della Facoltà di Ingegneria, il prof. Michael Scheffler, il coordinatore del corso Double Degree, il prof. Hartmut Zadek, e il prof. Michael Scheffer. Per la Libera Università di Bolzano, hanno preso parte ai colloqui il prof. Stefano Cesco, preside della Facoltà di Scienze e Tecnologie, il prof. Renato Vidoni, responsabile del corso di laurea magistrale in Industrial Mechanical Engineering, e i prof. Dominik Matt, Marco Baratieri e Patrick Dallasega della Facoltà di Scienze e Tecnologie, oltre al direttore, Günther Mathá.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211