Unibz e Camera di commercio assieme per un Alto Adige più innovativo e competitivo

Pubblicato il 19 Febbraio 2020 in Innovazione, Territorio

 

La Camera di commercio e la Libera Università di Bolzano ritengono che la ricerca, il progresso tecnologico e la formazione siano gli impulsi decisivi per lo sviluppo dell’Alto Adige. Per questo motivo, ieri mattina il Presidente della Camera di commercio Michl Ebner e la Presidente dell’Università Prof. Ulrike Tappeiner hanno firmato tale accordo che servirà come base per promuovere l’interazione continua e il costante scambio di idee.

L’obiettivo comune è rendere l’Alto Adige ancora più innovativo e competitivo. A tal proposito l’accordo mira a rafforzare la cooperazione tra Camera di commercio e Università, a facilitare lo scambio tra scienza ed economia e a contribuire ad attirare e trattenere i migliori talenti in Alto Adige.

Sono previsti diversi tipi di collaborazione: “Da un lato vorremmo promuovere progetti specifici tra Università, Camera di commercio e imprese, sia sulla ricerca applicata che sulla formazione. In particolare, riteniamo vi sia necessità di agire nel campo della formazione duale e di trasmettere le competenze necessarie ai giovani talenti così che possano lavorare presso imprese locali”, afferma il Presidente della Camera di commercio Michl Ebner.

Di conseguenza dovrebbe essere intensificata l’interazione tra Università e Camera di commercio. “Tra le misure che abbiamo pianificato rientrano conferenze di esperti ed esperte della Camera di commercio su temi economici della Camera presso l’Università, interventi e presentazioni di professori e professoresse universitari in occasione di eventi della Camera di commercio, manifestazioni con il coinvolgimento di studenti e studentesse e progetti di ricerca comuni”, spiega la Presidente dell’Università di Bolzano Ulrike Tappeiner. Con questo accordo la Camera di commercio di Bolzano vorrebbe fungere da ponte tra Università e imprese e promuovere una rete ancora più forte. Le conoscenze devono essere utilizzate congiuntamente a favore dell’economia e bisogna delineare nuove idee e possibilità.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211