Menu

Tre nuovi centri di competenza Unibz

Pubblicato il 31 Ottobre 2017 in Territorio

 

Aumentare la collaborazione con l’Università di Bolzano, che ha appena tagliato il traguardo dei 20 anni confermando un ottimo ranking internazionale tra i piccoli atenei, per rafforzare la rete della ricerca: in questo impegno si inserisce la convenzione triennale Provincia-LUB approvata oggi dalla Giunta. L’accordo mira alla cooperazione in ambito formativo e scientifico tra Università di Bolzano e Provincia attraverso lo strumento di 3 piattaforme formative e scientifiche. In questi centri di competenza sono coinvolte le facoltà di design e arti, scienze della formazione, scienze e tecnologie della LUB da una parte e gli uffici ed enti strumentali della Provincia dall’altra. «Le 3 piattaforme – ha spiegato il presidente Arno Kompatscher – saranno operative negli ambiti di formazione degli insegnanti ed educatori, long life learning, tutela del patrimonio culturale e produzione culturale, difesa delle piante». Non nuove strutture, ma una collaborazione più forte per sviluppare risultati scientifici e offerte di formazione, ma anche realizzare sinergie, risparmiare sui costi, valorizzare il knowhow comune.

La piattaforma per la formazione degli insegnanti ed educatori e per attività di apprendimento dovrà sviluppare nuovi concetti educativi e attività di formazione e specializzazione degli insegnanti, attività di apprendimento permanente, una stretta rete tra le istituzioni di formazione dell’Alto Adige e le offerte educative della LUB per formulare offerte di formazione e coordinare quelle esistenti. Questa piattaforma è interfaccia virtuale tra la Facoltà di Scienze della formazione da una parte e le tre intendenze scolastiche e gli uffici provinciali competenti dall’altra.

La piattaforma su tutela del patrimonio culturale e produzione culturale prevede il coordinamento diu iniziative e studi esistenti nell’ambito dell’Euregio, dall’artigianato nelle sue varie forme (lavorazione del legno, dei tessuti, del marmo ecc.) ai monumenti importanti dal punto di vista storico-artistico. Questa piattaforma è interfaccia tra la Facoltà di Design e arti e gli uffici provinciali competenti e può essere ulteriormente ampliata su tematiche come storia regionale e ricerca storica coinvolgendo altri partner del territorio.

La piattaforma sulla difesa delle piante si occuperà del mantenimento della frutticoltura e viticoltura in Alto Adige, dei legami con l’ambiente e del verde pubblico. Per il raggiungimento di livelli di qualità maggiore nella ricerca e nello sviluppo scientifico è necessario creare sinergie tra LUB e centro Laimburg e sviluppare programmi di formazione. Questa piattaforma è interfaccia tra la Facoltà di Scienze e tecnologie e la Laimburg.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211