Tetris Challenge in Alto Adige, i vigili del fuoco stesi ‘ad incastro’

Pubblicato il 25 Settembre 2019 in Lavoro

 

Per i nostalgici degli anni ’80 sarà sicuramente una sfida da accettare al volo. Dallo schermo delle prime sale arcade alla realtà: la “Tetris Challenge” sta spopolando nel mondo e inevitabilmente è arrivata anche in Alto Adige. Una “sfida” social che impazza sul web, lanciata dalla polizia di Zurigo, e che si è diffusa velocemente in tutto il mondo diventando virale.

L’obiettivo? Ricreare una foto in puro stile ‘Tetris’, sostituendo i blocchi colorati con persone reali od oggetti di qualsiasi tipo. Il gioco richiedeva infatti la capacità di incastrare cubetti senza perdita di spazio. E a farsi portavoce del movimento altoatesino ci hanno pensato i vigili del fuoco di Selva di Val Gardena, Egna e Riva del Garda che hanno raccolto la sfida e partecipato, postando i loro scatti che non sono passati inosservati sul web. Come ogni iniziativa però c’è un significato dietro: quello di spiegare ai comuni cittadini l’impegno e le difficoltà del loro lavoro quotidiano. In ordine le foto dei corpi di Riva, Egna (nominato dal primo) e Selva.

(Foto Facebook)

 

Alexander Ginestous



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211