Menu

STA, via libera al programma annuale: finanziati interventi per 15,5 milioni

Pubblicato il 4 Settembre 2019 in Infrastrutture

 

Ammonta a 15,5 milioni di euro il programma di attività per l’anno 2019 di STA – Strutture Trasporto Alto Adige. Lo stanziamento e il programma hanno ricevuto ieri (2 settembre) il via libera da parte della Giunta provinciale. Il progetto che drena le risorse principali, per quanto riguarda le spese correnti, è quello riguardante la linea ferroviaria della Val Venosta (3,6 milioni) di cui STA è non solo gestore, ma anche proprietario dell’infrastruttura. A seguire, per quanto riguarda gli importi, vi sono le attività di STA legate alla manutenzione ordinaria di stazioni, officine e immobili, all’implementazione dei sistemi di informazione e alle iniziative nel settore delle mobilità sostenibile (Green Mobility) e della sicurezza stradale (Safety Park).

Sicurezza in Val Venosta, noleggio bici a Bolzano

Per quanto concerne, invece, il capitolo degli investimenti, la Giunta provinciale ha stanziato un importo pari a 2,5 milioni di euro, che STA utilizzerà soprattutto per 3 progetti: i lavori di messa in sicurezza di pareti e pendii lungo la linea ferroviaria della Val Venosta, gli interventi di manutenzione del trenino del Renon e la realizzazione di un punto di noleggio bici in piazza Verdi, a Bolzano. “La STA – sottolinea l’assessore Daniel Alfreider -rappresenta il braccio operativo dell’amministrazione provinciale per quanto riguarda la mobilità pubblica, e si dedica soprattutto a migliorare e ampliare il sistema di trasporto pubblico locale in un’ottica di sostenibilità e qualità del servizio”.

Società in-house della Provincia

La STA – Strutture Trasporto Alto Adige è una società in-house della Provincia di Bolzano, i cui compiti variano dalla gestione della linea ferroviaria della Val Venosta allo sviluppo dei sistemi informativi e di gestione dati nel settore della mobilità, dall’attuazione di progetti innovativi in ambito ferroviario alla promozione di iniziative per la sicurezza e la mobiltà sostenibile.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211