Speck, nuovo logo per l’Alto Adige

Pubblicato il 11 Novembre 2016 in Territorio, Turismo

speck  

I risultati di una recente ricerca, un nuovo membro del Consorzio, il logo rivisitato: sono questi i punti principali presentati oggi nel corso di un brunch per la stampa, organizzato dal Consorzio Tutela Speck Alto Adige presso l’Hotel Laurin di Bolzano. Dopo i saluti di rito, ad aprire il brunch per la stampa è stata la presentazione dei risultati di un progetto di ricerca dedicato allo Speck Alto Adige. Il progetto è stato realizzato dall’organizzatore dell’evento, ovvero il Consorzio Tutela Speck Alto Adige, in collaborazione con il Centro di ricerca Laimburg e la SSICA (Stazione sperimentale per l’industria delle conserve alimentari). L’attenzione dello studio è stata posta sulla consistenza e sul colore dello speck. Il risultato: è stata progettata un’apparecchiatura di controllo che gli addetti ai lavori possono utilizzare in ambito produttivo per la verifica di detti criteri di qualità. Günther Windegger, vicepresidente del Consorzio Tutela Speck Alto Adige, si è detto soddisfatto: “La determinazione scientifica dei parametri di qualità è un passo importante per il Consorzio Tutela Speck Alto Adige e siamo estremamente soddisfatti della realizzazione di uno strumento tecnologico per la rilevazione della consistenza del prodotto”.

Logo Speck CMYK

La macelleria Silbernagl di Castelrotto è stata quindi presentata quale nuovo produttore di Speck Alto Adige IGP. Da dicembre 2016, per la prima volta, la macelleria potrà contrassegnare le proprie baffe di speck con il rinomato marchio di qualità. Ciò ha portato a ventinove il numero di macellerie e aziende specializzate che fanno parte del Consorzio Tutela Speck Alto Adige. L’associazione di tutela rappresenta gli interessi di ventuno aziende artigianali e otto industriali. Nei prossimi anni, oltre che in controlli di qualità, il Consorzio intende investire nei settori di ricerca e sviluppo. I progetti andranno a vantaggio di tutti i produttori che, in tal modo, potranno accedere ai risultati di ricerche eseguite da professionisti. “Insieme alle nostre aziende associate, riteniamo una priorità il costante miglioramento della qualità destinata ai consumatori” ha affermato il direttore del consorzio Matthias Messner.

Al termine dell’evento Messner ha presentato il nuovo logo dello Speck Alto Adige. Gli elementi grafici sono stati semplificati e l’immagine generale è stata modernizzata. Il nuovo logo sarà utilizzato a partire dal 2017 sull’etichetta dei prodotti, sui mezzi pubblicitari e sui documenti ufficiali del Consorzio Tutela Speck Alto Adige. Ulteriori informazioni sullo Speck Alto Adige IGP sono reperibili online al sito www.speck.it

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211