Sparkasse, dividendo da 33,3 centesimi per azione

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Facendo seguito all’approvazione dei risultati preliminari di bilancio 2021 di data 10 febbraio 2022, il Consiglio di Amministrazione della Cassa di Risparmio di Bolzano si è riunito per approvare il progetto di bilancio, con la determinazione dell’ammontare del dividendo da distribuire, che verrà sottoposto all’Assemblea dei Soci, prevista per il 22 aprile 2022 in modalità remota. Il progetto di bilancio d’esercizio 2021 prevede la distribuzione di un dividendo ordinario, per un importo pari a 20 milioni di euro. Il dividendo che verrà corrisposto anche quest’anno, è pari a 33,3 eurocentesimi per azione, e rappresenta il valore più alto distribuito negli ultimi esercizi in termini di rapporto fra dividendo unitario e valore dell’azione, con un rendimento da dividendi (dividend yield) pari al 3,6%. Avranno diritto alla riscossione del dividendo tutti i detentori di azioni della banca alla data corrispondente al 12 aprile 2022. La messa in pagamento del dividendo sarà il 2 maggio 2022.

Sparkasse conferma anche quest’anno una buona capacità di distribuzione di dividendi dopo che nel 2021 erano stati distribuiti 18,4 milioni di euro. L’anno 2021 è risultato un esercizio ancora contraddistinto dal manifestarsi degli effetti di Covid-19 che per alcuni settori si sono rilevati molto impattanti. Nonostante la pandemia, il Gruppo Cassa di Risparmio di Bolzano comunque è riuscito ad incrementare notevolmente le performance realizzate, soprattutto anche in ambito commerciale.

L’ottimo risultato realizzato trova riscontro nell’utile netto che raggiunge i 72,6 milioni di euro a livello di Gruppo, il livello più alto della storia della Banca, con una crescita del 139,6% nei confronti dell’anno precedente (30,3 milioni di euro). L’utile netto individuale raggiunge i 71,3 milioni di euro con un aumento del 146,3% rispetto al risultato dello scorso anno (29,0 milioni di euro). Escludendo le componenti non correnti, il risultato consolidato ammonterebbe a 50,4 mln di euro, e quello individuale a 52,0 mln di euro, comunque in crescita rispettivamente del 66% e del 79% rispetto all’esercizio 2020.

“Una visione chiara di come si può interpretare il ruolo di una banca moderna ed attenta alle esigenze del territorio, fanno di Sparkasse una delle poche realtà del mondo bancario che negli ultimi anni sono cresciute dal punto di vista delle attività, diminuendo i rischi, sostenendo imprese e famiglie anche nei momenti difficili. Il dividendo cumulato distribuito nel 2021 e 2022 ammonta ad oltre 38 milioni di euro a dimostrazione di una grande attenzione verso gli azionisti. La banca prosegue nel proprio percorso e ci sentiamo pronti e preparati ad affrontare le nuove sfide per offrire i migliori ritorni possibili ai soci anche in futuro.”, spiega il Presidente Gerhard Brandstätter.

Ti potrebbe interessare