Edilizia sostenibile, Rothoblaas abbatte le emissioni grazie allo sharing online: nasce così il magazzino 4.0

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Una costruzione imponente che dall’Autostrada del Brennero non passa inosservata. Prende forma il nuovo magazzino della Rothoblaas a Cortaccia. Una struttura di design che vede nel legno la sua materia prima naturale, essendo composta da 2.500 metri cubi di legname, e che si estende su 4.000 metri quadrati di spazio, comprendendo una serie di travi che si innalzano per 21 metri d’altezza nell’aria. Un magazzino che la Rothoblaas, azienda leader mondiale nella lavorazione del legno, sta terminando di costruire appoggiandosi anche alla startup altoatesina Rentmas, dalla quale ha noleggiato un sollevatore telescopico di estrema importanza per la realizzazione dell’opera.

«Un cantiere di questo tipo richiede un’ottima organizzazione e una buona collaborazione tra diversi partner – spiega Alexander Vaja, Responsabile Logistica e Magazzino di Rothoblaas – La settimana scorsa avevamo urgentemente bisogno del macchinario, ma dato che nessuna delle nostre attrezzature era disponibile, abbiamo potuto contare sul prezioso supporto di Rentmas che ringraziamo».

 

Iscriviti al canale Telegram!  👉🏻  https://t.me/altoadigeinnovazione

Seguici su Facebook 👉🏻  https://www.facebook.com/altoadigeinnovazione

Seguici su Linkedin 👉🏻  https://www.linkedin.com/company/alto-adige-innovazione/ 

 

Rentmas, unico portale di sharing online di mezzi edili e da cantiere in Italia, offre alle imprese edili la possibilità di noleggiare le loro macchine da costruzione. In questo modo altre aziende possono accedere ad un’ampia gamma di quasi 25 macchine ed evitare così lunghi e inutili percorsi di trasporto abbattendo di conseguenza le emissioni di CO2.

«Siamo orgogliosi che un’azienda così prestigiosa abbia utilizzato la nostra piattaforma di condivisione – commenta Manuel Niederstätter, co-fondatore di Rentmas –. In questo modo abbiamo potuto dare il buon esempio per un’edilizia sostenibile e rispettosa dell’ambiente. Se affrontiamo la questione insieme, possiamo fare la nostra parte per la salvaguardia del clima».

La nuova frontiera del noleggio online

L’idea alla base di Rentmas è molto semplice: qualsiasi imprenditore o semplice privato che possiede macchine da costruzione edili – dagli escavatori alle piccole pale, alle gru – può registrarle sul portale per farle noleggiare da altri utenti, 24 ore al giorno e sette giorni alla settimana. Dall’altra parte, i clienti che hanno necessità di utilizzare un determinato macchinario per effettuare un lavoro possono verificare in real time sulla stessa piattaforma la sua disponibilità attraverso una mappa e prenderle in prestito per il periodo necessario. La piattaforma risolve così le numerose difficoltà che gli attori del settore delle costruzioni si trovano a vivere quotidianamente, dai problemi legati all’individuazione delle caratteristiche tecniche della macchina fino ai tempi di consegna, normalmente molto lunghi. Rentmas verifica inoltre assicurazione e manutenzione del macchinario offrendo anche la disponibilità per organizzare il trasporto direttamente in cantiere. Il focus specifico dell’azienda è sui macchinari connessi che rispondono ai requisiti del piano Impresa 4.0 e prevede anche il servizio di messa in servizio e formazione certificata.

Ti potrebbe interessare