Menu

Rassegna stampa estera/ Dalla Polonia al Messico, l’Alto Adige musa ispiratrice per i media

Pubblicato il 29 Aprile 2019 in Rassegna Stampa

 

L’evento altoatesino del mese di aprile è senza dubbio il “Tour des Alpes” conclusosi la settimana scorsa. Ne hanno parlato quasi tutte le testate sportive europee, ma qui lo ricordiamo con il video pubblicato da Eurosport. Numerose e varie le altre notizie della rassegna stampa estera. In particolare, due luoghi dell’Alto Adige si sono mostrati al mondo come ispiratori di diverse forme d’arte.  I “Fazer”, jazz band bavarese, hanno, infatti, confessato al magazine britannico Clash di aver composto  metà delle tracce del loro ultimo album “Wasi”, nella pause di un concerto tenutosi l’estate scorsa al Ca’ de Bezzi, locale noto anche come Batzenhäusl : “La metà delle idee per l’album provengono dal giorno di pausa tra due concerti a Bolzano, una bellissima città del Nord Italia. I promotori ci hanno fatto suonare in un club jazz che si trovava all’interno di un birrificio…”. Il Ca’ de Bezzi di Bolzano che ha ospitato un loro concerto nell’edizione 2018 del Südtirol JazzFestival.

L’altro luogo “ispiratore” è molto più noto e ultimamente gode di una fama piuttosto diffusa. Parliamo del campanile sommerso del Lago di Resia che ha ispirato il romanzo di Marco Balzano “Io resto qui” (Einaudi), libro che si è appena aggiudicato “Le prix Méditerranée” per le opere straniere. Qui la notizia sul francese “L’indipendant”. Il lago di Resia ha trovato ampio spazio anche sulla versione francese della testata cattolica :”Aleteia” ( “La stupefacente storia del campanile fluttuante)” nonché su “The Weather Network” che l’ha inserito tra i sei laghi più strani del mondo.

Un altro lago, quello di Valdaora (o Monguelfo), ha invece goduto di inattesa notorietà in Messico grazie a una foto e a un post Instagram del calciatore Javier Hernández Balcázar noto come El chicharito (“Il pisellino”. Non fate quella faccia, è per il colore verde degli occhi…). L’attaccante della nazionale messicana e del West Ham si è, infatti, fatto ritrarre mentre baciava appassionatamente la moglie Sarah Kohan sulle rive del lago della Valpusteria. (la notizia l’abbiamo tratta dal messicano “Pasala!”). Passando al teatro, non possiamo non segnalare la recensione del quotidiano “La Vanguardia” dedicata a “Superabile” (spettacolo prodotto dal bolzanino “Teatro la Ribalta”) nonché due notizie “celebrative” di economia: la nuova sede della Durst di Bressanone (da Piworld) e i 50 anni di Finstral dal francese “Verre&Protections”.

Chiudiamo con l’entusiasmo polacco per il Techpark Noi di Bolzano (definito “la Silicon Valley Europea) e con i sedili in buccia di mela “made in South Tyrol” previsti nel nuovo Suv elettrico della Volkswagen: l’“Id. Roomz”.   Un’automobile che dovrebbe vedere la luce solo tra due anni ma il cui teaser è stato presentato alla Salone dell’auto di Shanghai. Sul dettaglio dei sedili in pelle di mela (Apple skin) si è concentrato il francese “Le blog auto”.

 

Massimiliano Boschi

 

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211