Il grembiule blu diventa fashion: ecco la Qollezione di Anna e Fabio

Pubblicato il 4 Aprile 2017 in Culture, Imprese, Territorio

Qollezione  

Tradizioni da indossare, ma in modo diverso da quello abituale: questo è Qollezione, un nuovo marchio d’abbigliamento ideato da Anna Quinz e Fabio Dalvit, coppia creativa di Bolzano che attraverso la moda vuole ripensare il territorio altoatesino e le sue tradizioni. Come riportato da Vertical Innovation, magazine online di IDM Alto Adige, il giovane fashion label debutta con la sua prima collezione, ovvero Qollezione_01­, al Fuorisalone di Milano, dal 4 al 9 aprile 2017, e il 27 aprile 2017 da Oberrauch Zitt a Bolzano dove di seguito partiranno anche le vendite. Composta da 5 pezzi – una tuta, un abito, un blazer, un pantalone e una gonna – questa linea di vestiti dal look minimal è interamente realizzata con l’inconfondibile tessuto del tradizionale grembiule blu altoatesino. «Il blauer Schurz è un oggetto fortemente radicato in Alto Adige, importantissimo per i suoi abitanti, sia per la sua praticità nell’uso quotidiano sia come simbolo di appartenenza culturale. Noi abbiamo voluto ripensare lo stereotipo, trasformando questo capo tradizionale in un abbigliamento moderno e farlo indossare di nuovo» spiega Anna Quinz, coinvolta in una lunga serie di progetti culturali e di comunicazione sul territorio altoatesino. Per menzionarne solo alcuni, è cofondatrice del Franz Magazine, rivista di cultura online, e coautrice di Josef, guida alternativa del territorio.

Qollezione

Anna Quinz e Fabio Dalvit

Il brand che «colleziona» le tradizioni

Ma oltre alla moda, la coppia fondatrice del brand è anche appassionata di collezionismo, un concetto che come un filo conduttore ricorre in tutto il progetto: «Stiamo studiando tutte le tradizioni altoatesine, i materiali tipici, la loro lavorazione in modo da reinterpretare questi elementi iconici nelle collezioni a venire. Così il nostro label permetterà alle donne di crearsi la propria collezione di tradizioni che diventa memoria personalizzata di questa terra e che non andrà mai fuori moda», afferma la creativa bolzanina cofondatrice del marchio. Nella realizzazione del progetto Anna Quinz e Fabio Dalvit si sono principalmente occupati della parte concettuale, creativa e imprenditoriale del progetto. Per i disegni, la produzione, la parte grafica e di fotografia si sono appoggiati ad una serie di professionisti, tra cui anche tante altre realtà altoatesine. Per finanziare il lavoro dei collaboratori creativi, è stata da poco lanciata una campagna di crowdfunding.

Johanna Roellecke



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211