CAEmate e Sher vincono il primo premio e il premio speciale per start-up a maggioranza femminile della Startup Marathon

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

La Startup Marathon, competizione promossa da Area Science Park, UniCredit e Fondazione Comunica, è stata vinta da CAEmate e Sher, start-up incubate al Noi Techpark, aggiudicandosi rispettivamente il podio nella sezione generale e il primo posto nella categoria dedicata a Start-up/PMI innovative la cui composizione sociale è a maggioranza femminile.
CAEmate, fondata nel 2017 dai fratelli Massimo e Matteo Penasa, è specializzata nella manutenzione predittiva delle infrastrutture attraverso gemelli digitali. Con simulazioni e AI, il sistema permette di calcolare se e quanto la struttura è sicura e di prevederne il comportamento futuro, ottimizzando e riducendo i costi di manutenzione. La start-up, incubata al NOI dal 2020, conta già 15 collaboratori e si trova ora in una fase di scale up di mercato.
Con la vittoria alla Startup Marathon, si è aggiudicata la possibilità di partecipare al programma di accelerazione 2022/23 di UniCredit Start Lab promosso da Unicredit e l’accesso privilegiato (preselezione) ai percorsi di internazionalizzazione Innovation First – Seattle promosso da Area Science Park.
SHER, nata nel 2019 dall’intuizione di Sara Canali, esperta dell’industria della fashion e dello sport, è un marchio di abbigliamento sportivo innovativo pensato per le donne cicliste. I prodotti nascono con lo scopo di elevare le prestazioni tecniche dei tessuti, con attenzione specifica al comfort femminile. Incubata al NOI dal 2021, conta 4 dipendenti, ed è risultata prima classificata al Premio Speciale per Start-up/PMI innovative con composizione sociale a maggioranza femminile. La vittoria consentirà al team di Sher di avere un accesso privilegiato (preselezione) al Programma Prospera Women promosso da Area Science Park.

Alla Maratona hanno partecipato 75 Startup/PMI Innovative, proposte da 36 innovation hub, che sono state valutate da 32 commissari/e, tra rappresentanti di importanti imprese Corporate, investors istituzionali, venture capitalists e business angels. La Commissione esaminatrice ha valutato in particolare: il team, il prodotto e la tecnologia proposta, il mercato di riferimento, il modello di business, la comunicazione, le revenue attese e il fabbisogno economico. L’obiettivo di Startup Marathon è infatti creare un sistema aperto ed esteso di innovazione attraverso il coinvolgimento di tutte le BSO italiane per generare valore diffuso per il sistema economico.

Nell’immagine di apertura la presentazione di Sher (foto da Noi Techpark)

Ti potrebbe interessare