Menu

Patrono dei forestali, festa «griffata» Alto Adige

Pubblicato il 19 Luglio 2019 in Territorio

 

Il 12 luglio di ogni anno, nell’Abbazia di Vallombrosa, in Toscana, si festeggia il patrono dei forestali, San Giovanni Gualberto. Nel 2019, dopo 20 anni, le celebrazioni si sono svolte sotto il patrocinio della Provincia di Bolzano, e a Vallombrosa erano presenti l’asssessore Arnold Schuler, il direttore di Dipartimento Klaus Unterweger, il direttore di Ripartizione Mario Broll, il direttore dell’Ufficio caccia e pesca Luigi Spagnolli e una delegazione di forestali.

Il punto sulla tempesta Vaia

La celebrazione di San Giovanni Gualberto è stata l’occasione per affrontare anche temi di attualità legati al Servizio forestale, in particolare i danni causati dalla tempesta Vaia. I lavori di sgombero del legname continuano ininterrottamente, e metà del legname schiantato in Alto Adige è stato rimosso (vedi articolo). Nel resto del territorio nazionale colpito dall’ondata di maltempo di fine ottobre, invece, i danni sono stati in parte maggiori e in molti casi non ancora riparati.

Instancabile impegno dei forestali

L’assessore Arnold Schuler, nel suo intervento, ha ringraziato i forestali “per l’instancabile impegno” e ha ricordato che “ognuna delle nostre realtà non può essere considerata un’isola a sé stante, le emergenze si risolvono meglio con la collaborazione di tutti”. Alle celebrazioni del patrono dei forestali hanno partecipato anche i rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri, in seguito all’assorbimento del Corpo forestaledello Stato nell’Arma stessa.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211