Menu

Passo Lavazé riapre solo a metà settembre

Pubblicato il 24 Agosto 2019 in Territorio, Turismo

 

Riaprirà solo a metà settembre la strada di Passo Lavazé. La tempesta del 6 luglio scorso ha creato danni che nemmeno due mesi intensi di lavoro sono riusciti a metter in sicurezza. In particolare è sotto attenzione la parete rocciosa che costeggia la strada. I danni hanno interessato un tratto lungo circa 700 metri. A riportare danni sono stati in particolare le barriere paramassi, ora oggetto dei lavori di sistemazione insieme alle altre opere stradali per la sicurezza. Su una superficie di 1.000 metri quadrati verranno posizionate nuove reti paramassi.

L’assessore alla mobilità Daniel Alfreider ha incontrato il direttore del Servizio strade Philipp Sicher, i rappresentanti del Comune, i tecnici del Servizio Strade e i proprietari dei terreni coinvolti per fare il punto della situazione. Per accelerare i lavori la Provincia ha incaricato tre imprese. A causa della situazione particolarmente critica dal punto di vista geologico e della sicurezza, così come constatato dai geologi e dai tecnici del Servizio strade della Provincia al termine di un sopralluogo, la riapertura della strada non potrà avvenire entro la fine di agosto come originariamente ipotizzato. Per ragioni di sicurezza la data per la probabile riapertura della strada è stata spostata al 15 settembre. Il traffico viene attualmente deviato sulla SP 76 per Obereggen.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211