Orsi: cani al guinzaglio e niente avanzi. Le regole per evitare guai

Pubblicato il 24 Luglio 2017 in Territorio

 

Dopo l’episodio avvenuto nei giorni scorsi in Trentino, che ha visto per protagonisti un orso e un malcapitato escursionista, l’Ufficio caccia e pesca della Provincia ribadisce l’importanza di attenersi ad alcune fondamentali regole di comportamento. «Innanzitutto – spiega il direttore Luigi Spagnolli – bisogna capire con estrema precisione ciò che è accaduto nei pressi del lago di Terlago, proprio per fare in modo che un episodio simile non possa ripetersi anche in Alto Adige». Ad ogni modo, il fatto che la persona rimasta ferita fosse in compagnia di un cane, spinge gli esperti provinciali a ribadire per l’ennesima volta una delle regole d’oro per evitare sgradevoli incontri ravvicinati.

«Nei territori dove è possibile la presenza dell’orso – ricorda Spagnolli – è fondamentale non lasciare i cani liberi di scorrazzare nel bosco. I padroni dovrebbero tenerli al guinzaglio o comunque fate in modo che restino vicino a loro». Il decalogo sulle regole di comportamento da tenere in caso di incontro con un orso sono disponibili online sulle pagine della Ripartizione foreste all’indirizzo www.provincia.bz.it/foreste/fauna-caccia/2691.asp dove è possibile visualizzare anche un video esplicativo.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211