Nasce in Alto Adige l’alimentazione quantica

Pubblicato il 28 Novembre 2015 in Culture

 

Riscoprire le proprietà innate del cibo per crescere ed evolvere, è il tema della ricerca decennale in materia di cucina e alimentazione portata avanti da Maria Rosa Fimmanò, docente e direttrice dell’Istituto Kinergia di Milano ed esperta di discipline del benessere. Le sue ricerche, basate sulla fisica quantistica e sulle qualità frequenziali del cibo, hanno portato ad una nuova professione: Operatore di Alimentazione Quantica. L’obiettivo è di dare una nuova scelta sia alle persone che vogliono guardare al cibo con occhi nuovi per sé e la propria famiglia, sia a chi decide di intraprendere una attività di lavoro innovativa e ricca di prospettive. L’Alto Adige, regione di prodotti genuini, in continua affermazione nel settore biologico, è da sempre attenta al tema del cibo come elemento di benessere dell’individuo e come nuova opportunità lavoro. L’alimentazione quantica si presenta allo stesso tempo sia come un percorso ricreativo e di benessere personale, sia come un iter professionale che prevede un primo livello con 5 seminari e un secondo livello con altri 4 seminari più una settimana intensiva in una località di benessere.

Maria Rosa Fimmanò condurrà i corsi di alimentazione quantica presso l’agenzia di formazione CLS – consorzio lavoratori studenti  a Bressanone e a Bolzano, a partire dal gennaio 2016, con cadenza mensile. I corsi saranno presentati al pubblico il 15 dicembre alle ore 18 presso CLS di Bolzano, via Roma. L’alimentazione quantica prende spunto dalle nuove scoperte della biologia. Ormai da anni si è affermato il concetto che alimenti diversi, a parità di calorie e principi nutritivi, causano reazioni diverse nel nostro organismo in quanto il cibo è in grado di dialogare con le cellule del nostro corpo e col DNA, modulandone la risposta. Il passo successivo è da un lato scoprire i cibi personalizzati che forniscono la migliore risposta nel nostro organismo, dall’altro creare ricette che combinino i vari ingredienti in modo da generare un effetto favorevole nel nostro organismo.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211