Monica Poggio eletta Presidente della Camera di Commercio Italo-Germanica

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Monica Poggio, AD di Bayer Italia, è stata eletta con il 98,6% dei voti favorevoli – e sostituisce Claudio Giovanni Picech, dimissionario per motivi professionali – alla guida AHK Italien, la Camera di Commercio Italo-Germanica con sede a Milano,. È la prima donna a ricoprire il ruolo di Presidente della Camera, che quest’anno festeggia il suo centenario di attività.

“Ringrazio l’Assemblea dei Soci per l’elezione, questo incarico mi offrirà l’opportunità di contribuire a consolidare la partnership imprenditoriale tra Italia e Germania. La AHK Italien gioca da sempre un ruolo fondamentale per le aziende come facilitatore di relazioni e interlocutore di riferimento nelle questioni economico-sociali a livello bilaterale. Mi riempie di orgoglio diventare la prima Presidente donna di questa istituzione che festeggia quest’anno i 100 anni dalla propria fondazione, un grande traguardo che testimonia il valore e la solidità della relazione tra i nostri due Paesi”, ha dichiarato dopo la sua elezione.

“A Monica Poggio vanno le congratulazioni e gli auguri di buon lavoro da parte mia e di tutta AHK Italien – ha affermato Jörg Buck, Consigliere Delegato della Camera -. Ci troviamo in anni di forti cambiamenti economici, lavorativi e produttivi. In questo contesto, ci aspetta un lavoro cruciale per supportare e ampliare i rapporti economici italo-tedeschi, anche nello scenario europeo. Monica Poggio è il profilo giusto per raccogliere questa sfida, e siamo onorati di averla come Presidente”.

L’Assemblea di AHK Italien ha inoltre confermato i quattro membri cooptati durante l’anno nel CDA della Camera, che risulta quindi così composto: vicepresidenti Beatrice Just (Millutensil) e Paolo Poma (Automobili Lamborghini), consiglieri Bernadette Bevacqua (Henkel), Roberto Callieri (Italcementi), Giuseppe Degrandi (Fresenius Kabi Italia), Rüdiger Gastell (DB Cargo Italy), Alessandro Hillebrand (REHAU), Radek Jelinek (Mercedes-Benz Italia), Toni Purcaro (DEKRA Group), Erwin Rauhe (Executive Advocacy), Massimiliano Silvestri (Lidl Italia), Steffen Weinstok (Lufthansa Group).

Foto: AHK Italien

Ti potrebbe interessare