Lupi e orsi, Kompatscher ribadisce: “Necessario un piano di gestione”

Pubblicato il 5 Febbraio 2019 in Territorio

 

l termine della seduta della Giunta provinciale, in riferimento a quanto riportato anche da alcuni media nazionali e da una nota ufficiale riguardo all’incontro di venerdì con i ministri Sergio Costa (ambiente) e Riccardo Fraccaro (rapporti con il Parlamento), il presidente Arno Kompatscher ha voluto ribadire la posizione della Provincia in merito alla questione dei grandi predatori: “Riteniamo necessario – ha detto – disporre di strumenti idonei per la gestione dei grandi predatori, in maniera particolare lupi e orsi“.

Secondo Kompatscher, nel rispetto delle normativa europea e sull’esempio degli altri Stati della UE che, interessati dalla presenza dei grandi carnivori, dispongono di piani di prelievo mirati, è necessario che le Regioni alpine “chiedano al Governo e, in particolare al Ministero all’ambiente, l’approvazione di un piano di gestione adeguato ad una realtà che vede in espansione alcune specie, lupi in particolare”.

Kompatscher, ribadendo di essere favorevole alla protezione dei grandi predatori, chiede però al ministero di rinunciare all’impugnazione della legge provinciale che prevede di poter intervenire in casi gravi anche con i prelievi “perché è importante anche la tutela del nostro sistema di allevamento”. Il presidente, infine, annuncia che la Provincia di Bolzano appoggia la richiesta alla UE di alcuni stati europei, fra cui la Germania, di continuare a considerare i lupi “specie protetta“, ma di non considerarli più come “animali a rischio estinzione”.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211