Menu

VIDEO Lisa Pathfinder nello spazio coi sensori made in Trento

Pubblicato il 25 novembre 2015 in Innovazione

Lisa Pathfinder con i sensori dell'Università di Trento  

La missione spaziale LISA Pathfinder partirà mercoledì 2 dicembre dalla base Esa (Agenzia spaziale europea) di Korou nella Guiana francese. Invierà nello spazio il satellite con all’interno innovativi sensori inerziali in grado di cogliere la propagazione delle onde gravitazionali emesse da tutti i corpi celesti, registrandone il moto. Tecnologia frutto del lavoro di ricerca del Gruppo di gravitazione sperimentale del Dipartimento di fisica dell’Università di Trento. Il video in inglese girato dall’Esa spiega con un linguaggio fruibile di che cosa si tratta. Il lancio potrà essere seguito all’alba del 2 dicembre collettivamente presso l’Università di Trento, con una “colazione spaziale”.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211