Lavoro Alto Adige, un’estate da record: impiegati 4 giovani su 10

Pubblicato il 20 Settembre 2017 in Lavoro, Territorio

alternanza scuola-lavoro  

Nell’estate 2017 sono stati autorizzati 6.236 tirocini estivi, un altro nuovo record di tirocinanti estivi. Tra tirocini estivi e altre forme di occupazione, nella maggioranza dei casi si tratta di apprendistato, quasi il 40% dei giovani in provincia di Bolzano ha fatto un’esperienza di lavoro nei mesi estivi.

«Importante per i giovani maturare esperienze sul mercato del lavoro»

Gli studenti che nel corso dell’estate hanno svolto un tirocinio per la prima volta sono stati 3.538, ovvero il 57% di tutti i tirocinanti estivi (361 in più rispetto all’estate precedente). Il 19% delle aziende (723 aziende) ha accolto per la prima volta un tirocinante, cifra simile a quella dell’anno scorso. Su 100 giovani residenti di età compresa tra 15 e 19 anni, 17 hanno svolto un tirocinio estivo, mentre altri 22 erano occupati con un contratto di lavoro (di cui 10 come apprendisti).

Quindi su tutto il territorio provinciale il 39% dei giovani ha maturato un’esperienza sul mercato del lavoro durante il periodo estivo. Occorre notare che in tale calcolo non è incluso il lavoro occasionale accessorio (voucher Inps) prestato dagli studenti.

Particolarmente soddisfatta l’assessora provinciale al lavoro, Martha Stocker: «Per i giovani è importante entrare in contatto con il mondo del lavoro, ciò faciliterà successivamente la loro scelta lavorativa e il loro inserimento».

Gli sgravi normativi introdotti nel 2014 hanno avuto effetti anche quest’anno. Sono infatti 1.094 i giovani che ne hanno approfittato, 836 di questi hanno superato la vecchia soglia cumulativa di 6 mesi di tirocini, mentre 305 hanno effettuato il tirocinio presso un datore di lavoro che non aveva dipendenti. Prima dell’estate 2014 non era infatti permesso né svolgere tirocini per una durata complessiva superiore ai 6 mesi, né svolgere tirocini presso datori di lavoro senza dipendenti.

Esistono grandi differenze non solo a seconda dell’età, bensì anche a seconda del territorio. Se complessivamente circa il 40% di tutti i giovani di età compresa tra 15 e 19 anni svolge un’esperienza lavorativa in estate, nelle città di Bolzano (15%), Merano (24%) e in alcuni comuni limitrofi, come anche a Egna (29%) e a Salorno (17%) risultano molti di meno. I rimanenti centri comprensoriali rientrano più o meno nella media.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211