Incontri scuola-imprese, TechnoAlpin: «Puntiamo sui giovani»

Pubblicato il 29 Marzo 2018 in Imprese

 

«E’ importante che i collaboratori abbiano un’ottima formazione perché su di loro si basa il successo di un’azienda. Noi puntiamo sui giovani perché sono flessibili, aperti e curiosi, hanno voglia di imparare e lavorare»: con queste parole il Ceo di TechnoAlpin Spa, Erich Gummerer, ha dato il benvenuto alla sessantina di rappresentanti del mondo scolastico – tra insegnanti provenienti da 18 diverse scuole professionali e superiori di lingua italiana, tedesca e ladina, ed esperti dell’orientamento scolastico – ospiti nei giorni scorsi in azienda nell’ambito dell’iniziativa “Incontro Scuole-Imprese”. La manifestazione a Bolzano ha concluso il ciclo di tre incontri dedicati al tema “Managing talent – Talente fördern – valorizzare i talenti” che Assoimprenditori Alto Adige ha organizzato per gli insegnanti di tutta la provincia.

Nei suoi saluti il Rappresentane del Comprensorio Bolzano Città di Assoimprenditori, Mauro Chiarel (Tangram Srl), ha messo in evidenza il crescente interesse dimostrato dagli insegnanti per il dialogo con il mondo delle imprese: «Il nostro obiettivo è cogliere l’occasione di questi incontri per avere un confronto sugli sviluppi dell’economia locale e sulle sfide che i giovani dovranno affrontare nel mondo del lavoro. Manifestazioni come questa servono per far vedere cosa succede nelle aziende, dove ci sono possibilità per tutti e soprattutto per chi ha una formazione pratica e tecnica».

sala_PM

Durante la visita gli insegnanti hanno potuto conoscere l’organizzazione e l’attività dell’azienda, fondata nel 1990 da Walter Rieder, Georg Eisath e Erich Gummerer, che basa la propria filosofia aziendale su principi, quali: passione per la neve, ricerca minuziosa, passione tecnologica e curiosità, mettendo sempre il cliente al centro. Specializzata in impianti di innevamento TechnoAlpin realizza soluzioni complete in ogni parte del mondo dove si scia; conta, infatti, circa 2.200 clienti in 52 paesi – “anche al Cairo”, ha voluto sottolineare Gummerer. L’azienda ha la propria sede principale e produttiva a Bolzano e diverse filiali all’estero, conta circa 600 dipendenti, di cui quasi la metà a Bolzano, e nel 2017 ha segnato un record di fatturato, superando i 200 milioni di euro.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211