Giardini Trauttmansdorff, 15 anni e non sentirli

Pubblicato il 17 Giugno 2016 in Territorio, Turismo

Castel Trauttmansdorff  

Aperti nel giugno del 2001, i Giardini Trauttmansdorff hanno compiuto 15 anni. In occasione dei festeggiamenti hanno avuto luogo diverse iniziative: gli ospiti hanno potuto mettersi in posa in gigantesche cornici fotografiche e fare una foro ricordo. Nel pomeriggio si è esibito il coro altoatesino a cappella Choriosum. Inoltre nel Giardino Giapponese una collana di bigliettini ha invitato gli ospiti a scrivere su carta colorata i loro desideri e pensieri sui Giardini. Un grande appuntamento per festeggiare il compleanno dei Giardini è previsto il 18 agosto con la serata di Giorgio Moroder, il famoso artista gardenese vincitore di Oscar e Grammy che inonderà di vibrazioni il palco del Laghetto delle Ninfee con la sua musica elettronica.

Ci sono molte ragioni per festeggiare: inaugurati nel 2001 dopo 7 anni di costruzione, i Giardini di Castel Trauttmansdorff oggi sono la meta turistica più amata dell’Alto Adige. Già dopo la seconda stagione di apertura i Giardini hanno attirato 275.000 visitatori. Su 12 ettari di superficie, i Giardini offrono, distribuiti su 100 metri di dislivello, oltre 80 paesaggi botanici da tutto il mondo, numerose attrazioni e diversi punti di fioritura durante tutta la stagione. Per il connubio unico tra natura, cultura e arte e per il loro spirito d’innovazione, i Giardini sono stati premiati come “Parco più bello d’Italia” nel 2005 e nel 2006 hanno ottenuto il riconoscimento di “Giardino d’Europa”. Nel 2013 è arrivato il premio come “Giardino internazionale dell’Anno” alla International Garden Tourism Conference a Toronto, in Canada.

Ma Trauttmansdorff è sempre in movimento e si arricchisce di nuove attrazioni: il Regno sotterraneo delle piante, la Serra aperta nel 2014 e il nuovo Giardino degli Innamorati, inaugurato in occasione del 15° anniversario del parco.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211