Cna attacca: la Provincia spende più per i dirigenti che per le microimprese

Pubblicato il 23 Aprile 2018 in Imprese

digitale  

Cna attacca la Provincia. Se vi sembrano tanti i 6 milioni per le micro-imprese – dice in sostanza la Cna – ancor di più è quello che spende la Provincia per i suoi 62 dirigenti che sono costati, nel 2017, oltre 6,5 milioni di euro. «È necessario iniziare la modifica della piramide della struttura pubblica perché oggi la spesa corrente incide sul bilancio provinciale per oltre il 72%, lasciando sempre meno risorse agli investimenti». Lo afferma Claudio Corrarati, presidente regionale della CNA-SHV, prendendo spunto dalla pubblicazione dei redditi imponibili relativi al 2017 dei 62 dirigenti della Provincia sulla sezione «Amministrazione trasparente» del sito dell’Ente. «Non si chiede di mandare a casa nessuno – prosegue Corrarati – ma riteniamo che sia giunta l’ora di iniziare una ristrutturazione che, a medio termine, possa dare frutti in termini di riduzione della spesa pubblica, altrimenti sarà necessario intervenire pesantemente sul welfare attualmente garantito alla popolazione e al territorio». Secondo Corrarati «questo è il momento di adottare scelte coraggiose sulla spesa pubblica, rinnovando i concetti stessi di amministrazione. Non possono essere soltanto i cittadini e le imprese a tirare la cinghia, cercando forme innovative di aggregazione per ridurre i costi. Così agiscono da tempo anche le Associazioni sportive culturali ed economiche: fanno rete per ridurre i costi, mentre l’ente pubblico non cambia una virgola al suo modo di operare».

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211