Claudia Augusta, quando al posto di una banca arrivano i libri

Pubblicato il 16 Settembre 2017 in Culture

 

Libri al posto di una banca. Sembra una bella metafora quella che ci regala il nuovo spazio aperto all’angolo tra via Marconi e via Cappuccini: adiacente al Centro Trevi, apre la nuova sede della biblioteca Claudia Augusta dopo l’accordo raggiunto con la banca che prima occupava i circa 800 metri quadri dei locali. Tra acquisto, ristrutturazione e arredi l’operazione è costata tre milioni di euro. La sede è di fatto provvisoria perché in prospettiva la biblioteca si trasferirà nel nuovo Polo Bibliotecario che nascerà nella scuola ex Pascoli i cui lavori inizieranno nel 2018 e che verranno completati solo nel 2021. «Sono particolarmente contento della soluzione logistica che abbiamo trovato per la biblioteca – ha detto l’assessore alla cultura, Christian Tommasini – perché è una soluzione che valorizza sia la biblioteca sia il Centro Trevi, che si ingrandisce, si arricchisce di servizi, ed anche grazie alla biblioteca mira a diventare un vero punto di riferimento per tutta la comunità».

953835__no-name_

Claudia Augusta: 35mila volumi e bibliomat in arrivo

Dopo il trasloco nel nuovo Polo bibliotecario gli spazi passeranno al Centro Trevi che avrà così un nuovo ingresso molto più visibile. «Ci portiamo in questa nuova sede – ha spiegato la direttrice della Biblioteca, Valeria Trevisan – circa 35.000 volumi, tutti recenti e di saggistica di ogni ambito e la collezione dedicata al territorio e alla storia locale, alle tesi di laurea. Abbiamo una sala per i seminari di Biblioweb o per attività di ricerca, abbiamo 3 salette di studio e una sala grande per la lettura e la consultazione e un’altra sala, il foyer, per leggere i giornali e navigare i internet». Gli spazi di via Marconi sono attrezzati per il prestito interbibliotecario provinciale e nazionale, possono ospitare presentazioni di libri e conferenze e vi si terranno corsi gratuiti per accedere alla biblioteca digitale. A breve, inoltre, verrà attivata anche una novità: l’accesso h 24 allo sportello Bibliomat per la restituzione del materiale della biblioteca, del Centro audiovisivi e del Centro multilingue. Oltre a quelli presenti attualmente la  biblioteca dispone di altri 100.000 volumi che rimangono sistemati nel magazzino di piazza Loew Cadonna in attesa del Polo bibliotecario.  La biblioteca Claudia Augustasarà inaugurata ufficialmente con un open day fissato per l’8 novembre, esattamente a 15 anni di distanza dall’apertura della biblioteca in via Mendola.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211