Menu

Barcamp, l’intelligenza artificiale per il turismo del futuro

Pubblicato il 26 Aprile 2017 in Imprese, Turismo

 

E-privacy, intelligenza artificiale e social media stanno cambiando il settore turistico. Per capire come affrontare queste sfide e confrontarsi sulle strategie da adottare, albergatori ed esperti di tecnologie digitali e di marketing si sono incontrati al Kurhaus di Merano per il Barcamp Südtirol 2017: l’evento internazionale su internet e nuovi media nel turismo è stato organizzato da IDM Alto Adige, Azienda di Soggiorno di Merano e Unione Albergatori e Pubblici esercenti (HGV).

Come applicare le nuove tendenze del mondo digitale al turismo altoatesino è stata la domanda principale a cui si è cercata risposta durante l’evento di due giorni. Giunto al suo settimo anno, il Barcamp Südtirol negli anni ha visto crescere le richieste di partecipazione. «Due giornate intense all’insegna delle nuove tecnologie: abbiamo cercato di capire insieme come queste stanno cambiando e cambieranno il turismo e come affrontare questi cambiamenti» così Patrick Ohnewein, responsabile dell’Ecosystem ICT & Automation alla IDM, riassume il Barcamp 2017. Per trattare queste tematiche, continua Ohnewein, il formato del Barcamp è ideale: il mondo turistico e digitale qui si incontrano grazie alla discussione libera; i diversi temi vengono proposti a tutti e poi, quelli che vengono scelti dal gruppo, vengono approfonditi in sessioni di discussione parallele. Si è parlato per esempio di come le nuove direttive dell’Unione Europea in tema privacy influiranno sulle strategie di marketing online per le diverse destinazioni turistiche. Ma anche di social media e pubblicità online. A questo proposito i partecipanti hanno potuto guardare dietro le quinte delle iniziative che il Land tedesco Brandeburgo propone ai propri potenziali ospiti grazie alla presenza del responsabile delle strategie digitali Jan Hoffmann.

«Anche all’Azienda di soggiorno di Merano lavoriamo con il principio della multicanalità» spiega la responsabile della comunicazione Sandy Kirchlechner «e i social media sono un elemento imprescindibile sia per il marketing territoriale che per il marketing degli eventi». La gestione dei diversi social network da Twitter a Instagram, sottolinea Sandy Kirchlechner, è un’attività che va portata avanti ogni giorno. Non si è parlato solo di temi conosciuti come Facebook & co, ma anche di trend più futuristici come i “chatbot”, una forma di intelligenza artificiale in grado di rispondere a domande: alla IDM, per esempio, hanno sviluppato un prototipo di chatbot che dà risposte a domande su parcheggi e ristoranti altoatesini. I partecipanti hanno così preso lo spunto per discutere dei possibili vantaggi e svantaggi che tecnologie simili possono offrire alla destinazione turistica Alto Adige.

Novità come queste sono osservate con interesse dagli albergatori altoatesini che, anche grazie a iniziative come il Barcamp, cercano di capire come potrebbero essere applicate al proprio settore. Elmar Premstaller capo del reparto IT e online marketing dell’Unione Albergatori e Pubblici esercenti (HGV) constata: «Queste tecnologie permettono agli albergatori di gestire sempre meglio gli ospiti; basta vedere come ormai le prenotazioni online siano sempre più popolari grazie alla velocità con cui gli ospiti possono assicurarsi una stanza velocemente e senza troppe complicazioni».

È stato possibile organizzare il Barcamp Südtirol 2017 anche grazie al supporto economico dei Golden Sponsor ASA, Brandnamic, Banca Popolare dell’Alto Adige, SiMedia e Silver Sponsor Limitis, Marketing Factory e Peer.tv.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211