Asili nido negli ospedali, 600mila euro dalla Provincia. Ecco dove saranno

Pubblicato il 28 Novembre 2017 in Agenda

 

Nell’ambito delle misure a sostegno della famiglia, la Giunta provinciale ha approvato oggi (28 novembre) una delibera che stanzia 600 mila euro a favore di quattro microstrutture per l’assistenza alla prima infanzia dedicate ai figli dei dipendenti dell’Azienda sanitaria a Bolzano, Merano, Bressanone e Brunico. Questa misura si basa di un’apposita legge provinciale del 1998 che prevede appunto «misure con le quali le aziende sanitarie locali possono favorire, in accordo con l’Assessorato competente, iniziative di sostegno alla famiglia». «Si tratta di una misura particolarmente importante per sostenere le famiglie di chi lavora nella sanità – commenta l’assessora Martha Stocker – e per garantire un’assistenza qualificata ai loro figli in un ambiente il più possibile vicino al posto di lavoro dei genitori. Si tratta indubbiamente di un’iniziativa particolarmente apprezzata dal personale».

Sulla base di questa norma, già da anni, sono stati istituiti appositi servizi, e la misura approvata dall’esecutivo è rivolta in particolare all’asilo nido del comprensorio sanitario di Bolzano, esistente dal 1997 e attualmente situato presso la scuola superiore di sanità Claudiana (lo gestisce la cooperativa Casabimbo/Tagesmutter), dove sono accolti in media 28 bambini. I finanziamenti saranno inoltre destinati all’asilo nido dell’Ospedale di Merano, gestito dalla cooperativa Quarantacinque dove in media vengono assistiti 54 bambini, all’asilo nido del comprensorio sanitario di Bressanone dove in media vi sono circa 15 bambini, e infine all’asilo nido del comprensorio sanitario di Brunico, gestito dall’Associazione “Die Kinderfreunde Südtirol” che mette a disposizione dei dipendenti dell’Azienda sanitaria 10 posti.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211