All’Upad si parla di Libra, la criptovaluta di Facebook

Pubblicato il 18 Novembre 2019 in Agenda

 

Mercoledì 20 novembre alle ore 18 nella sede Upad di via Firenze 51 a Bolzano si terrà una conferenza ad ingresso libero sulla criptovaluta “Libra”, creata da Facebook. L’appuntamento è organizzato dall’associazione MUA in collaborazione con i docenti di Unibz. Facebook ha presentato in questi mesi al mondo “Libra”, la criptovaluta che punta a stravolgere il sistema finanziario e promette che sarà facile da usare, come scattare una foto o inviare un messaggio con il telefono. Arriverà nel 2020 e sfiderà il rivale Bitcoin poggiandosi sulle valute tradizionali quali ad esempio l’Euro, evitando così gli sbalzi di valore tipici delle monete virtuali concorrenti.

Ma l’ambizione della società di Menlo Park è quella, nel lungo periodo, di superare con Libra addirittura la supremazia del dollaro imponendosi come una delle principali monete di scambio a livello mondiale. Per fare questo, al momento del lancio, Libra contava già 27 partner importanti, da Visa a Mastercard, da Vodafone a Spotify, Uber ed Iliad. Nei mesi però alcuni colossi si sono tirati indietro. La rivoluzione di Libra sarà legata in parte anche alla sua grande accessibilità, ma alcuni paesi credono che questo possa portare al suo utilizzo per scopi illeciti. Ma cosa c’è di concreto allora in questo nuovo progetto di Mark Zuckerberg? Che cosa se ne sa? Sarà davvero una rivoluzione?

L’associazione MUA proverà a fare luce su tutti questi interrogativi grazie ad una conferenza che si terrà mercoledì 20 novembre alle ore 18 con l’intervento degli esperti dell’Università di Bolzano: i docenti della facoltà di Economia prof. Alessandro Fedele, prof. Dmitri Boreiko e prof. Paolo Coletti.

L’ingresso è libero. Per informazioni contattare l’associazione Mua via mail mua@upad.it o per telefono allo 0471/933197.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211