Luce (altoatesina) sull'aeroporto di Dubai, che abbatte così i consumi energetici

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

L’aeroporto di Dubai si illumina (meglio, risparmiando energia) grazie a mille mille proiettori realizzati da Ewo, azienda altoatesina con sede a Cortaccia. Grazie ai nuovi floodlight Ewo l’Aeroporto internazionale di Dubai (DXB), che con quasi 90 milioni di passeggeri l’anno è uno dei più frequentati del mondo, ridurrà i propri consumi energetici del 63%, con un risparmio annuo di 7.000 MWh. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con FUCHS Europoles, azienda leader nella produzione di pali, e si è avviato a compimento all’inizio del 2020. La scelta del committente è caduta sui proiettori ewo R-System, apparecchi interamente modulari e realizzati a mano che combinano al proprio interno varie modalità di distribuzione luminosa.

A 4.000 metri per studiare gli effetti sul respiro: nuovo esperimento a terraXcube

L’operazione rientra in una più ampia strategia di modernizzazione dell’Aeroporto internazionale di Dubai e consiste nella sostituzione dei vecchi apparecchi alogeni con moderni proiettori LED. Al di là della maggiore sicurezza garantita dal nuovo sistema, i proiettori ewo portano l’illuminamento a 30 lx e migliorano l’efficienza energetica e la qualità dell’illuminazione in questo importante hub internazionale. A seconda della posizione e delle esigenze illuminotecniche, i proiettori possono alloggiare fino a 4 pannelli, assicurando abbagliamento minimo, un’illuminazione mirata e una potenza luminosa che li colloca ai vertici della categoria nell’illuminazione di grandi spazi.

aeroporto di dubai

Il risparmio energetico per l’aeroporto di Dubai

«Siamo sempre stati convinti della superiorità di Ewo R-System in termini di potenza e modularità e ci fa molto piacere che oggi l’intero aeroporto sia passato al nostro sistema», si rallegra il CEO ewo Hannes Wohlgemuth. Anche i vertici dell’Aeroporto internazionale di Dubai esprimono soddisfazione: «Il piazzale e le aree di parcheggio degli aeromobili, che insistono su una superficie aeroportuale di complessivi 12,5 km2, sono ora dotati di un’illuminazione a LED brillante ed efficiente che ci permetterà di risparmiare ogni anno circa 7.000 MWh di energia. Il passaggio all’illuminazione a LED ridurrà infatti i carichi da 2.200 KW a soli 810 KW, con un risparmio del 63% sui consumi annui».

LEGGI: IL PROVINCIALISMO ALTOATESINO NELLA STATUA DI ENRICO MATTEI

foto: copyright Aeroporto di Dubai (DBX)

 

Ti potrebbe interessare