Adozione, ecco l’opuscolo per famiglie

Pubblicato il 3 Aprile 2017 in Culture

adozione alto adige  

«I primi passi nell’adozione. Informazioni per i genitori adottivi» è questo il titolo dell’opuscolo pubblicato dalla Ripartizione politiche sociali della Provincia in collaborazione con l’Azienda Servizi Sociali di Bolzano presentato questa mattina (3 aprile) nel corso di una conferenza stampa dall’assessora provinciale Martha Stocker, dalla direttrice dell’Ufficio tutela dei minori ed inclusione sociale, Petra Frei, e dalla  direttrice dell’Azienda Servizi Sociali di Bolzano, Michela Trentini.

Spesso al momento di adottare un bambino/una bambina, i genitori adottivi si pongono molte domande: Come fare a costruire una relazione affettiva con lui/lei, ma anche quali adempimenti burocratici sono da espletare? Il nuovo opuscolo rappresenta una guida informativa molto utile e pratica per aspiranti o neogenitori adottivi che li può accompagnare in questa fase delicata.

Nel corso della conferenza stampa l’assessora Martha Stocker ha sottolineato l’importanza dell’opuscolo frutto della stretta collaborazione tra tutte le componenti che compongono la rete di servizi nel settore dell’adozione.

Adozione, una campagna di sensibilizzazione efficace

«Per sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica sull’importanza dell’adozione» ha aggiunto l’assessora alle politiche sociali «abbiamo promosso la costituzione di un apposito tavolo di lavoro e di una rete di collegamenti che comprende il Servizio Adozioni Alto Adige, l’Ufficio provinciale per la Tutela dei minori e l’inclusione sociale, il Tribunale per i Minorenni di Bolzano, l’ Associazione Genitori Adottivi ed Affidatari Altoatesini, i Dipartimenti Istruzione e Formazione di lingua italiana, tedesca e ladina. Già nel 2015 abbiamo lanciato una efficace campagna di sensibilizzazione sulle tematiche dell’adozione dal titolo “Una storia diversa: la mia adozione”».

L’opuscolo comprende utili informazioni relative sia all’adozione nazionale che internazionale, sul tema «Scuola ed adozione», la normativa di riferimento in materia di adozioni, un elenco di contatti utili ed infine la carta dei diritti del bambino adottato.

Il testo è disponibile per il pubblico presso l’Ufficio provinciale per la Tutela dei minori e l’inclusione sociale, via Gamper,1 Bolzano, tel. 0471 418230-31 fax. 0471 418249; e-mail. minoriinclusione@provincia.bz.it; sito. www.provincia.bz.it/famiglia-sociale-comunita/tutela-minori/default.asp,  il Servizio Adozioni Alto Adige, Via Vittorio Veneto 5, Bolzano, tel. 0471 401929, 0471 469684 fax. 0471 442555; e-mail. adozione@aziendasociale.bz.it; sito. www.aziendasociale.bz.it/it/1688.asp  e presso l’Associazione Genitori Adottivi ed Affidatari Altoatesini, via Streiter,1b, Bolzano, tel. 0471 980237 fax. 0471 329457; e-mail. segreteria@adozione.bz.it; sito. www.adozione.bz.it.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211