New York, appartamenti di lusso «made in Bolzano»

Pubblicato il 22 Maggio 2018 in Imprese

 

E’ opera dell’azienda bolzanina Stahlbau Pichler la facciata mobile del 520 West 28th Street, l’edificio residenziale nel West Chelsea di New York progettato dallo studio di architettura di Zaha Hadid. Cinquemila mq di superficie ospitano 200 finestre scorrevoli e motorizzate, che si affacciano sul parco della High Line di Manhattan. Una sfida ingegneristica tra resistenza, efficienza e design che ha visto la collaborazione dello studio londinese Zaha Hadid Architects con la nostrana Stahlbau Pichler, l’azienda bolzanina che dal 1978 è specializzata nella costruzione di facciate continue e nella lavorazione dell’acciaio. Esperienza e professionalità che sono arrivate fino a New York viaggiando su una nave: il team della Stahlbau Pichler ha lavorato alla realizzazione dell’esterno del palazzo per 18 mesi nella sua azienda di Bolzano utilizzando 125.000kg di alluminio, 10 tonnellate di acciaio e 3.150 m2 di vetro. Giunta nella Grande Mela, la facciata è stata sottoposta a rigidi controlli di sicurezza e test di resistenza, brillantemente superati: «Era la prima volta che una nostra struttura veniva sottoposta a simili test per verificarne la resistenza sotto l’effetto di vento e pressione molto forti. È stato molto interessante assistere e un’ulteriore occasione di crescita» ha dichiarato Harald Spitaler, design manager dell’azienda, come riportato nell’articolo pubblicato Vertical Innovation.

L’ideazione e la realizzazione del rivestimento dei 39 appartamenti newyorkesi hanno visto un duro lavoro di ingegneria, tecnologia e innovazione: il metodo Bmi, Building Information Modeling, ha permesso di ottimizzare pianificazione, gestione e realizzazione del progetto attraverso l’utilizzo di un software che rileva e collega digitalmente i dati, creando una costruzione virtuale che fornisce in anticipo informazioni sulla struttura finale. «Un modello che non era mai stato creato prima. Le nostre finestre apribili meccanicamente, fluide ed eleganti, sono perfettamente integrate nella struttura principale e incorniciano la vista mozzafiato della città, proprio come desideravano architetto e committenza – afferma Spitaler – Il 520 West 28th Street è un palazzo la cui facciata coniuga creatività italiana e precisione tedesca».

(foto Oskar DaRiz)

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211