Oltre 3 milioni di libri nelle biblioteche in Alto Adige

Pubblicato il 9 Aprile 2016 in Culture, Territorio

Biblioteche in Alto Adige  

Secondo l’Astat, il patrimonio delle biblioteche in Alto Adige ammonta a 3,1 milioni di libri nel 2015. L’analisi dell’Istituto provinciale di statistica diffonde i dati relativi a volumi, prestiti e servizi delle 279 biblioteche pubbliche sparse su tutto il territorio altoatesino.

Il patrimonio librario delle biblioteche pubbliche presenti in provincia di Bolzano conta oltre 3,1 milioni di libri. Le biblioteche pubbliche locali (1.324.556 libri) raccolgono il 42,5% dell’intera ricchezza libraria altoatesina messa a disposizione per il pubblico.

Biblioteche in Alto Adige: i numeri

Nel 2015 il numero di prestiti di libri registrati presso le biblioteche è risultato pari a 2.650.891. Il 64,1% è avvenuto presso biblioteche pubbliche locali, il 25,9% presso biblioteche centro di sistema, il 5,6% presso biblioteche specialistiche, 0,5% presso biblioteche di studio ed il 3,8% presso altre biblioteche.

Il patrimonio librario complessivo a disposizione del pubblico nel corso del 2015 è diminuito rispetto all’anno precedente (-5,1%) così come il numero dei prestiti (-6,5%).

Le biblioteche di Bolzano offrono il maggior numero di libri (1.272.780), seguite dal Burgraviato (491.311). La Val Pusteria registra invece il maggior numero di prestiti (515.877) di libri rispetto al resto del territorio, seguita dal Burgraviato (499.717) e dal capoluogo Bolzano (451.855).

In provincia di Bolzano le strutture che fanno parte della rete di biblioteche pubbliche sono 279. Queste sono diverse per tipologia amministrativa, per entità del patrimonio librario e per specializzazione delle raccolte.
L’86,7% è costituito da biblioteche locali, il 6,5% da biblioteche specialistiche, il 4,7% sono biblioteche centro di sistema, l’1,4% biblioteche di studio, mentre il rimanente 0,7% è costituito da biblioteche con altre specifiche distinte (ad es. biblioteche settoriali).
Il maggior numero di biblioteche è dislocato in Val Pusteria (54) e nel Burgraviato (42), mentre l’Alta Valle Isarco con 15 biblioteche registra il minor numero.

Queste strutture, nel corso del 2015, hanno provveduto all’acquisto di nuovi volumi per garantire un’offerta sempre in linea con la mutevolezza delle esigenze del pubblico. Bolzano, infatti, ha incrementato il proprio catalogo acquisendo 39.832 nuovi volumi, pari al 25,7% del complessivo rinnovamento provinciale (154.924). Nel corso del 2015 le biblioteche hanno provveduto complessivamente all’eliminazione di 120.017 volumi ritenuti inservibili o inutilizzati.

Non solo libri

Le biblioteche in Alto Adige mettono a disposizione non solo materiale di tipo cartaceo, ma anche altri supporti mediatici, quali ad esempio CD, DVD, videocassette ed altro. Nel corso degli anni l’offerta di supporti non cartacei è profondamente mutata, adeguandosi alle variazioni della domanda e sostituendo rapidamente altri sistemi di divulgazione ormai in declino.

Le persone che prestano servizio nelle 279 biblioteche pubbliche della provincia di Bolzano risultano essere in tutto 2.229, di cui l’85,6% volontari ed il 14,4% personale assunto. Il 90,5% del personale volontario è rappresentato da donne, mentre rispetto al personale assunto la quota rosa scende all’80,4%.

Delle biblioteche pubbliche, 96 sono dotate di catalogo su computer disponibile per le consultazioni e le ricerche da parte del pubblico. Infatti nel 2015 i prestiti online sono aumentati del 50%. Complessivamente sono disponibili 340 postazioni multimediali, di cui 262 con accesso ad Internet.

Ecco un grafico che mostra patrimonio e prestiti di libri per titpo di biblioteca nel 2015 (fonte: ASTAT)

Cattura

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211